Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, tre pazienti positivi all'istituto ortopedico
Annullate visite e tamponi a tappeto al personale

La scoperta dei contagi nella struttura di Ganzirri ha alzato l'asticella dell'attenzione dei vertici dell'Asp. I pazienti arrivano da Catania, Enna e Messina. Attesa per i risultati dei test

Simona Arena

Foto di: canale sicilia

Foto di: canale sicilia

Sono tre i pazienti dell'istituto ortopedico di Ganzirri risultati positivi al Covid-19. Una notizia che fa tornare la paura in città e alzare l'asticella dell'attenzione dopo la tensione di qualche settimana fa quando al Papardo, a causa di test difettosi, si erano registrati alcuni casi di positività al coronavirus. Questa volta non ci sono stati errori e i tre, che si trovavano tutti nella stessa stanza ed erano stati sottoposti al tampone prima del ricovero risultando negativi al Covid-19, sono già stati trasferiti al Policlinico. 

Arrivano uno da Catania, uno da Enna e uno è messinese. Durante la degenza è comparsa la febbre in tutti e tre i pazienti che hanno un'età tra i 55 e i 60 anni. È quindi scattato il protocollo e sono stati eseguiti i tamponi che hanno rivelato che i tre avevano contratto il coronavirus. 

Nel reparto di Malattie infettive del Policlinico al padiglione c, dove si trovano altri due pazienti poistivi al Covid, le loro condizioni sono tenute sotto controllo e al momento non sembrano essere preoccupanti. All'istituto ortopedico intanto sono state sospese le attività ambulatoriali e sono già stati eseguiti i test rapidi su degenti e personale in servizio nella struttura di Ganzirri. Inoltre i vertici dello Iomi hanno contatto le Asp di proveninza dei tre pazienti per avviare i necessari controlli. 

Entro lunedì si sapranno anche gli esiti dei tamponi tradizionali che sono stati eseguiti su quanti lavoro o si trovano all'interno della struttura per essere sicuri del mancato contagio, evitando così che l'istituto ortopedico diventi un nuovo focolaio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews