Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Lega, Candiani promuove gli uomini di fiducia
«Cantarella e Di Giorgio saranno i miei vice»

Il senatore e segretario regionale del Carroccio ha annunciato le nomine dell'assessore catanese e del sindaco di Chiusa Sclafani. Novità anche nella segreteria provinciale catanese. «Noi non siamo favorevoli alle logiche da calciomercato», dichiara

Simone Olivelli

Luglio di promozioni in casa Lega. Il segretario regionale e plenipotenziario di Salvini in Sicilia ha annunciato la nomina di due vice nell'isola: si tratta di Fabio Cantarella e Francesco Di Giorgio. Il primo è assessore a Catania, il secondo sindaco a Chiusa Sclafani, nel Palermitano. «Mi affiancheranno e mi daranno un supporto ciascuno per il proprio territorio», ha detto oggi il senatore arrivato nel capoluogo etneo. 

Quello dell'organizzazione interna al partito è un tema che negli ambienti interni al Carroccio è stato più volte al centro dell'attenzione dei leghisti di Sicilia. Nel mirino, ma sempre con discrezione e badando a non alzare troppo i toni, c'è stato l'eccessivo verticismo decisionale. Come dire che a comandare è Matteo Salvini o, per interposta persona, Candiani. «Ci stiamo strutturando in maniera compiuta, è ovvio man mano che una struttura cresce bisogna anche darsi un'organizzazione che sia sempre la più ampia e la più territorialmente rappresentativa», ha aggiunto il senatore. 

Candiani ha annunciato anche che Matteo Francilia, il sindaco di Furci Siculo che per qualche giorno è stato in lizza per la nomina ad assessore regionale poi superato da Alberto Samonà, sarà il referente per gli enti locali della Sicilia orientale. Un incarico che sin qui era stato ricoperto da Cantarella. Le novità in casa leghista riguardano anche la segreteria provinciale, dove ad affiancare il sindaco di Motta Sant'Anastasia, Anastasio Carrà, saranno due vicesegretari: Alfio Allegra e Alessandro Lipera. «Noi lo abbiamo sempre detto - ha ricordato Candiani - Cresicamo attraverso le amministrazioni comunali, non si cresce fittiziamente con i passaggi diciamo pure modello calciomercato. Quindi lavorare sui comuni e lavorare sui territori è l'obiettivo che diamo a questi nuovi incarichi».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews