Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Diecimila euro per restituire gioielli e orologi rubati
La vetrina sfondata con una mazza e poi l'estorsione

Per l'episodio avvenuto lo scorso 11 marzo, i poliziotti oggi hanno arrestato cinque gelesi: Michael Smecca, Carmelo Martines, Giacomo Di Noto, Angelo Lombardo e Dario Gagliano. Dalle intercettazioni è stata ricostruita anche la trattativa per riavere la merce

Redazione

Hanno sfondato la vetrina della gioielleria Gioielli Rachele e hanno rubato gioielli e orologi per un valore complessivo di circa 77mila euro. Per l'episodio avvenuto lo scorso 11 marzo in corso Vittorio Emanuele a Gela, oggi i poliziotti nell'ambito dell'operazione Boomerang hanno arrestato cinque gelesi: Michael Smecca, Carmelo Martines (entrambi di 23 anni) e Giacomo Di Noto (di 39 anni) sono finiti in carcere; mentre gli arresti domiciliari sono stati disposti per Angelo Lombardo (di 21 anni) e Dario Gagliano (di 30 anni). 

Giacomo Di Noto

Dario Gagliano

Carmelo Martines

Michael Smecca

Quest'ultimo e Di Noto sono indagati anche per ricettazione e per estorsione per avere costretto i titolari della gioielleria a pagare il prezzo di euro 7mila euro per riottenere la merce rubata. Stando a quanto ricostruito durante le indagini, Smecca, Martines e Di Noto avrebbero mandato in frantumi i vetri antisfondamento di una vetrina di esposizione della gioielleria con una mazza da carpentiere. Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, gli inquirenti hanno ricostruito il percorso di fuga fino a casa di Smecca.

Attraverso le intercettazioni telefoniche e ambientali è stato possibile ricostruire anche che le vittime, tramite un familiare, avrebbero avviato una trattativa per la restituzione dei gioielli rubati. Gli inquirenti hanno ricostruito l’avvenuto pagamento di 10.400 euro, più un orologio di marca Hamilton del valore di 1.700 euro a Di Noto per il suo interessamento. I soldi e l'orologio sono stati sequestrati. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews