Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scala dei turchi, 24 denunce tra bagnanti e turisti 
Sulla scogliera di marna bianca nonostante i sigilli

Il costone candidato a patrimonio dell'Unesco è stato sequestrato a febbraio quando è stato indagato Ferdinando Sciabarrà, il pensionato che ne rivendica la proprietà. I trasgressori adesso rischiano da sei mesi a tre anni di carcere. Guarda le foto

Redazione

Bagnanti e turisti hanno preso d'assalto la Scala dei Turchi, nonostante le barriere di interdizione e i cartelli e i totem con il divieto di ingresso dovuto alla misura cautela imposta dall'attività giudiziaria. 

I militari della capitaneria di porto e gli agenti di polizia hanno denunciato 24 persone che si trovavano sulla marna bianca. Per lo più siciliani, ma anche cittadini stranieri (tra cui due turisti svizzeri) devono rispondere di violazione dei sigilli. Un reato per cui rischiano dai sei mesi ai tre anni di reclusione

La scogliera candidata a patrimonio dell'Unesco, infatti, è stata posta sotto sequestro lo scorso febbraio quando è stato indagato Ferdinando Sciabarrà, il pensionato che ne rivendica la proprietà. Una disputa tra pubblico e privato che va avanti da anni e che è diventata una vera e propria querelle.

L'indagine della procura era stata aperta a carico di ignoti per inosservanza delle norme a tutela dei beni artistici, culturali e ambientali. Crolli, chiusure e riaperture: una storia che si ripete ciclicamente. Molte volte, negli ultimi anni, interi pezzi di marna bianca sono venuti giù dal costone costringendo il sindaco Calogero Zicari a emanare delle ordinanze - sempre difficilmente applicabili - che vietavano l'accesso al sito. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews