Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sequestro da 1,5 milioni a trafficante di persone
Era a capo del gruppo sulla rotta Tunisia-Sicilia

Il 40enne tunisino Fadhel Moncer era già stato indagato nell'ambito dell'operazione Barbanera, insieme ad altre 13 persone, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e contrabbando di tabacchi. Guarda il video

Redazione

Oltre 1,5 milioni di euro tra aziende, immobili e disponibilità finanziarie sono state sequestrate a Fadhel Moncer, il 40enne tunisino che nel gennaio del 2019 era stato coinvolto nell'operazione Barbanera insieme ad altri 13 indagati. Dalle indagini Moncer era risultato a capo di un sodalizio criminale dedito al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e al contrabbando di tabacchi lavorati esteri, costituito da cittadini tunisini e italiani operanti tra il Nord Africa e le province di Trapani, Agrigento e Palermo

Nel 2012, inoltre, Moncer era già stato arrestato per avere detenuto armi ed esplosivi. Nel biennio 2017-2019 monitorato dalle investigazioni, l’associazione a delinquere capeggiata da Moncer ha dimostrato di disporre di una solida e radicata struttura organizzativa e di adeguate risorse umane e materiali. Innanzitutto molte barche per le traversate sulla rotta marittima dalla Tunisia alla Sicilia su cui trasportare persone e tabacchi di contrabbando. Per ogni viaggio, i migranti avrebbero pagato tremila euro

Dagli accertamenti richiesti dalla procura di Palermo, ed effettuati dal Gico del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza, è emersa una significativa sproporzione tra i redditi dichiarati e gli investimenti effettuati da Moncer. Sulla base di questo, il tribunale di Trapani ha disposto il sequestro di un immobile, due aziende, terreni a Marsala e Mazara del Vallo, un’autovettura e disponibilità finanziarie per un valore complessivo pari a circa 1,5 milioni di euro

Una delle due imprese sequestrate opera nel settore agro-alimentare, mediante la coltivazione in serra di prodotti stagionali, su terreni estesi per circa due ettari. La seconda impresa ha esercitato l’attività di ristorazione in una zona centrale di Mazara del Vallo fino al sequestro avvenuto a conclusione dell’operazione Barbanera: l’azienda, ancora sotto sequestro, è affidata in gestione a un’impresa terza su autorizzazione dell’autorità giudiziaria. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews