Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

'Ndrangheta, arrestati quattro imprenditori siciliani
Avrebbero fatto parte del cartello per truccare le gare

Blitz stamattina in Calabria, si tratta del secondo filone dell'inchiesta che tre anni fa fu ribattezzata Cumbertazione. Ai domiciliari finiscono Francesco e Filippo Migliore, di Cammarata, e Alessio La Corte e Vito La Greca, di Santo Stefano Quisquina

Redazione

Ci sono quattro imprenditori siciliani tra le 63 persone arrestate questa mattina in Calabria nel blitz Waterfront. L'inchiesta, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria, è il seguito di quella denominata Cumbertazione che nel 2017 fece luce su una serie di appalti che sarebbe stata gestita, per interposta persona, dalla famiglia 'ndranghetista dei Piromalli. I domiciliari sono stati disposti per Francesco e Filippo Migliore, imprenditori di Cammarata, con il secondo che ha avuto anche un passato politico e per i cognati Alessio La Corte e Vito La Greca, di Santo Stefano Quisquina.

Al centro dell'indagini ci sono procedure di gara per un valore di oltre cento milioni di euro. I reati contestati a vario titolo dai magistrati sono di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d’asta, frode in pubbliche forniture, truffa aggravate, abuso d’ufficio e corruzione. Il tutto con la pesante aggravante di avere agito nell'interesse dell'associazione mafiosa. Il gip ha disposto il sequestro di beni per il valore di 9,5 milioni di euro.

Secondo i magistrati, una cinquantina di imprese si sarebbe organizzata per orientare l'aggiudicazione delle gare d'appalto. Un mega-cartello ideato con l'intento di favorire le ditte di riferimento dei Piromalli. A prendere parte allo schema criminale, basato anche sull'utilizzo dei noli a freddo e dei subappalti, sarebbero state anche le imprese siciliane.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews