Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, 95 persone contagiate in più rispetto a ieri
Undici morti con il coronavirus nelle ultime 24 ore

Ci sono anche 37 nuovi ricoveri, di cui quattro nel reparto di Terapia intensiva. Oggi si contano anche sei guariti ulteriori, di cui due curati all'ospedale Garibaldi di Catania con il cocktail di tre farmaci di cui si parla da giorni

Redazione

Novantacinque contagi in più rispetto a ieri, 37 ricoveri ulteriori (di cui quattro in Terapia intensiva), undici altri morti e sei guariti. Continua la crescita del contagio da coronavirus in Sicilia, secondo i dati forniti dalla Regione Siciliana. L'ultimo aggiornamento è fermo alle 17 di oggi, lunedì 30 marzo. I numeri arrivano più lentamente che nelle scorse settimane perché sono aumentati i laboratori all'interno dei quali vengono analizzati i test del tampone. Quindi, ci vuole più tempo per raccogliere i dati.

Dall'inizio dei controlli, sono stati effettuati 14.759 test. Di questi, i positivi sono stati 1.555, con un incremento di 95 rispetto a ieri. In totale ci sono 75 persone in gravi condizioni nei reparti di Rianimazione di tutta l'Isola, mentre 849 pazienti sono in isolamento domiciliare. La crescita è di 41 unità nelle ultime 24 ore

Sei in più sono le persone guarite (che portano il totale a 71), inclusi due uomini di 58 e 62 anni di cui ha dato notizia questa mattina l'ospedale Garibaldi di Catania. I due pazienti sono stati trattati con la terapia a base di idrossiclorichina, Lopinar e azitromicina di cui l'infettivologo Bruno Cacopardo aveva parlato a MeridioNews alcuni giorni fa. Terapia seguita anche all'ospedale Gravina di Caltagirone, sempre nella provincia etnea.

«Nell'ultima settimana la rete delle Terapie intensive (Rianimazioni) attivate in Sicilia, per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19 che sono andati incontro a grave insufficienza respiratoria e ventilazione controllata con intubazione, registra il recupero della funzione ventilatoria autonoma in una percentuale che oscilla dal 20 al 40 per cento dei pazienti ammessi - specifica il comitato tecnico scientifico riunito dalla Regione Siciliana in un comunicato stampa - Si tratta di una percentuale variabile in rapporto alla severità del quadro di esordio e alla “fragilità” dei pazienti (leggi età avanzata, patologie concomitanti)». Un dato che farebbe «ben sperare».

E questo nonostante salga a 76, infine, il numero dei deceduti. Sono undici più di ieri. Nella giornata di oggi si è appreso anche del decesso di una ragazza disabile che era ricoverata all'Oasi di Troina. La struttura sanitaria dell'Ennese è quella in cui è stata diagnosticata la quasi totalità dei casi della provincia. Troina è da ieri sera zona rossa e lo stesso sindaco Fabio Venezia si trova in quarantena per un principio di polmonite che gli è stato diagnosticato. Escludendo guariti e deceduti, sono ancora contagiate 1.408 persone (+78).

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 86 (1 ricoverati, 2 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta, 63 (19, 3, 4); Catania, 405 (142, 16, 27); Enna, 183 (120, 1, 11); Messina, 280 (128, 8, 17); Palermo, 229 (81, 17, 7); Ragusa, 30 (8, 3, 2); Siracusa, 62 (34, 21, 6); Trapani, 70 (26, 0, 1).

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews