Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, arrestato per aver dato false generalità

Redazione

Nel quadro dei controlli finalizzati a garantire il rispetto delle prescrizioni emanate con i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8, 9, 11 e 22 marzo e del Decreto Legge n.19 del 25 marzo 2020 in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria per contrastare la diffusione del virus Covid-19, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato il 30enneP.C., già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile del reato di false attestazione o dichiarazione ad un pubblico ufficiale sulla propria identità.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno controllato un’auto che percorreva la SS 114 nei pressi del Torrente San Filippo. Il conducente, sprovvisto di documenti di identità e di patente di guida, dichiarava ai militari di essere il proprietario dell’auto controllata e lo attestava nell’autodichiarazione relativa ai motivi del suo spostamento consegnandola ai militari. Tuttavia, nel corso dei controlli finalizzati a verificare i motivi addotti per giustificare il suo spostamento, attraverso l’immediata consultazione delle banche dati effettuata sul posto con il tablet in dotazione, i Carabinieri hanno accertato che l’uomo fermato non era chi aveva attestato di essere ma bensì il fratello. Inoltre appuravano che questi aveva la patente sospesa poiché non aveva effettuato gli accertamenti volti alla revisione del titolo abilitativo alla guida.

L’uomo è stato, pertanto, arrestato in flagranza per il reato di false attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri, reato per il quale è prevista una pena fino a sei anni di reclusione. Inoltre a suo carico è stata elevata la sanzione amministrativa prevista dal Codice della Strada poiché guidava con patente sospesa per mancata revisione nonché la sanzione amministrativa prevista dall’art. 4 del DL nr.19 del 25 marzo 2020, poiché fuori dalla propria abitazione senza un giustificato motivo, contravvenendo all’obbligo di rimanere a casa in relazione all’attuale emergenza sanitaria.

L’uomo è stato condotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari e, questa mattina, è comparso innanzi al Giudice del Tribunale di Messina per l’udienza di convalida all’esito della quale l’arresto operato dai Carabinieri è stato convalidato e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

(Fonte: Comando provinciale dei carabinieri di Messina)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews