Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Coronavirus, muore 62enne impiegato di Leonforte
Sindaco chiede di istituire zona rossa come ad Agira

L'uomo si trovava ricoverato da alcuni giorni in gravi condizioni all'ospedale di Enna dove è morto stamattina. Il piccolo Comune, dove ci sono altri 12 contagi, insieme ad Agira e Assoro è al centro di un focolaio

Salvo Catalano

Un altro morto in provincia di Enna a causa del Coronavirus. È deceduto stamattina all'ospedale Umberto I del capoluogo un 62enne di Leonforte. L'uomo si trovava ricoverato da quattro giorni nella struttura sanitaria ed era stato intubato a causa delle gravi difficoltà respiratorie. Lascia famiglia e figli e il suo lavoro di impiegato in un ente pubblico. Ieri in provincia di Enna i morti per Coronavirus erano sei. 

È il primo decesso nel Comune di Leonforte che conta altri 12 contagi, tutti ricoverati in ospedale. Il piccolo paese si trova al centro di un territorio, che comprende anche Agira e Assoro, dove si sono registrati numerosi casi di Covid-19. In totale in quest'area sono più di una quarantina i positivi. Finora solo Agira è stata dichiarata zona rossa, ma i sindaci di Leonforte e Assoro hanno chiesto al presidente della Regione Nello Musumeci che venga estesa anche ai loro Comuni. È in corso un'interlocuzione e potrebbero esserci novità in tal senso a partire da domani. In queste ore la priorità resta Troina e il focolaio dell'Oasi: la decisione per far scattare un'eventuale zona rossa dovrebbe arrivare nelle prossime ore. 

Nell'ospedale Umberto I di Enna intanto tre medici del reparto di Medicina sono risultati positivi al coronavirus. Erano stati a contatto con una paziente morta, trasferita da Enna al Chiello di Piazza Armerina. Per questa vicenda la donna sarebbe stata spostata senza avere effettuato alcun tampone e la procura di Enna ha aperto un fascicolo per epidemia colposa ed è già stata sequestrata la cartella clinica. «Accorperemo in un reparto chirurgico e medico i pochi pazienti con Covid-19 rimasti in ospedale - dice il direttore generale dell’Asp Francesco Iudica -, liberando così risorse mediche e infermieristiche per sostituire i medici positivo al tampone».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews