Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, personale della casa di cura resta al lavoro
«A casa solo i positivi, vogliamo aiutare nostri nonnini»

Ieri era stato il sindaco di Messina a rivolgere un appello alla resistenza. Oggi la risposta è arrivata dai lavoratori. Intanto si lavora per accelerare il trasferimento degli anziani negli ospedali della città

Simona Arena

Gli operatori che lavorano nella casa di riposo Come d’Incanto oggi hanno scelto di rimanere all'interno della struttura nonostante i tanti casi di Covid-19 accertati. Dopo il grido di allarme lanciato ieri con un videomessaggio, hanno deciso di comune accordo che i loro colleghi risultati positivi andranno a casa, dove resteranno in autoisolamento, mentre chi non ha contratto l'infezione, circa una decina, rimarrà. 

Ieri era stato il sindaco Cateno De Luca che, urlando dalla strada, aveva chiesto loro di rendere nota la disponibilità a rimanere. «Qualcosa si è mosso - racconta un operatore a MeridioNews -. Finalmente l’Asp è venuta e ha eseguito i tamponi a tutti gli altri nonnini». Su 46 anziani, fino a questa mattina, soltanto alla metà era stato effettuato l’esame per rilevare la presenza del coronavirus. «I casi più gravi li stanno trasportando in ospedale - continua -. Non siamo medici e nemmeno infermieri, possiamo solo mettere l’ossigeno. In questa situazione noi abbiamo dato l’anima». 

Intanto dalla prefettura hanno fatto sapere che ci si sta muovendo per far sì che tutti gli ospiti vengano trasferiti. Il Policlinico, su sollecitazione dell’assessore regionale Ruggero Razza, ha attivato un Covid Team per affrontare l’emergenza venutasi a creare presso la casa di cura. Il direttore generale Giuseppe Laganga si è confrontato con la direttrice della struttura, Daniela Martinez. Grazie ai protocolli d’intesa siglati tra la Regione e le strutture sanitarie private e ottenuta la disponibilità del Consorzio Sisifo, sono stati inviati nella casa di riposo un gruppo di operatori sanitari del consorzio stesso. L’obiettivo è quello di verificare lo stato di salute degli ospiti e approntare immediatamente gli interventi necessari. Il gruppo agisce in coordinamento con il Policlinico e con l’Asp.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews