Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Coronavirus, positivo un operatore del servizio 118
Contagiato non lavorerebbe a bordo delle ambulanze

A diffondere la notizia, che trova conferma in ambienti vicini alla società consortile gestita dalla Regione, è il sindacato Ugl. La richiesta al governo è di aumentare i controlli e ridurre i contatti con l'esterno in ospedale

Simone Olivelli

Un dipendente di Seus, che in Sicilia gestisce il 118, è risultato positivo al coronavirus. La notizia è stata resa nota dalla Ugl e trova conferma in fonti vicine alla società consortile della Regione. Stando a quanto appreso da MeridioNews, opera nella parte occidentale dell'isola ma non si tratterebbe di un soccorritore che lavora a bordo delle ambulanze.

«L'agghiacciante notizia della positività al Covid-19 di un operatore della Seus 118 è arrivata ieri contemporaneamente a una nota con la quale l'assessorato regionale della Salute dispone l'effettuazione del tampone su tutti gli operatori sanitari, con modalità cicliche - dichiarano i vertici regionali di Ugls Sanità e Ugl Medici, Carmelo Urzì e Raffaele Lanteri -. Se da una parte, quindi, non possiamo che esternare la nostra rabbia, augurando al lavoratore contagiato una pronta guarigione, dall'altra accogliamo con soddisfazione l'emanazione di un provvedimento che, come organizzazione sindacale, avevamo richiesto nei giorni scorsi».

Il sindacato sottolinea l'esigenza di effettuare un monitoraggio costante delle condizioni dei lavoratori che, per le particolari mansioni che spettano loro, potrebbero essere più esposti al Covid-19 nonché diventare veicolo di diffusione dell'epidemia. «Se si vuole fermare la catena di contagio si deve censire con frequenza tutto il personale, anche non sintomatico, a cominciare - prosegue la nota - dagli operatori del 118 che purtroppo oggi non hanno ancora dispositivi di protezione a sufficienza, per passare con i medici e sanitari dei pronto soccorso e poi tutto il personale degli ospedali siciliani, anche quello delle ditte in appalto che curano i servizi sanitari, le pulizie il facchinaggio e le manutenzioni. Continuiamo a ribadire infatti che chi è chiamato a prestare cure e ad operare nei luoghi di cura, non può di certo finire a essere il paziente da curare». 

L'invito al presidente della Regione Nello Musumeci e all'assessore alla Salute Ruggero Razza è «di blindare le aziende ospedaliere, limitando al minimo e stretto indispensabile gli accessi di personale, anche con l'ausilio della presenza dell'esercito, nonché di incaricare la Protezione civile regionale di attivare una corsia preferenziale di invio di materiali di prevenzione e protezione elevata per quei lavoratori - concludono - che sono in prima linea».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews