Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mazara, sequestrato capanonne con rifiuti abbandonati

Redazione

Prosegue senza sosta l’attività di prevenzione e repressione messa in campo dai poliziotti del commissariato di Mazara del Vallo, impegnato anche nel delicato ambito della tutela ambientale.

Nei giorni scorsi, personale della U.I.G.O.S. e della sezione investigativa del commissariato, congiuntamente agli operatori del dipartimento Arpa. di Trapani, hanno sequestrato, a Mazara del Vallo, un capannone di oltre 400 metri quadrati, per abbandono incontrollato di rifiuti e per illecita gestione della loro raccolta.

I poliziotti e il personale dell’agenzia regionale di tutela dell’ambiente, in esecuzione di una delega emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala, una volta fatto accesso all’interno dell’area interessata, sita in zona periferica della città, hanno constatato che la ditta impegnata nella raccolta di alcune tipologie di rifiuti, aveva ivi depositato diversi fusti di olio esausto in modo illecito, in aperta violazione delle prescrizioni contenute nei provvedimenti autorizzativi all’uopo rilasciate.

Sia all’interno del capannone che all’esterno, in un’area immediatamente adiacente, erano stati accatastati numerosi contenitori con residui di olii di scarto, misti a rifiuti organici, che venivano illecitamente trattati dalla ditta in parola. Personale dell’agenzia ha raccolto campioni dei terreno, al fine di verificare il loro eventuale inquinamento a causa degli sversamenti dei liquidi presenti.

A esito della complessa attività, l’intera area è stata posta sotto sequestro al fine di arrestare l’illecita gestione ed esperire, al contempo, tutti gli accertamenti necessari, tanto sotto il profilo documentale che per quanto concerne riguarda la tipologia degli agenti chimici inquinanti utilizzati dai titolari nell’occorso denunciati all'autorità giudiziaria competente per gli specifici reati ambientali.

(Fonte: Questura di Trapani)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews