Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Il Trapani sprofonda, con la Cremonese è 5 a 0
Tonfo nel decisivo scontro diretto per la salvezza

La squadra di Castori subisce una pesante batosta. Lombardi avanti in avvio con la doppietta di Palombi, completano l’opera le reti di Gaetano, Piccolo e Migliore. Adesso la zona playout dista quattro punti

Luca Di Noto

La permanenza in serie B rischia di farsi seriamente complicata per il Trapani che subisce un vero e proprio tracollo sul campo della Cremonese. In quello che era un vero e proprio scontro diretto per la salvezza, i grigiorossi si impongono per 5-0 sui granata, lasciando inesorabilmente i siciliani al penultimo posto. La zona salvezza diretta dista adesso undici punti, mentre quattro lunghezze separano la formazione di Castori da un posto ai play out.

Inizia bene la squadra granata, che ci prova con le incursioni di Coulibaly e Kupisz, ma la retroguardia lombarda si salva in entrambi i casi. Al 9’ Biabiany viene servito proprio da Kupisz e prova la conclusione, ma viene murato da Bianchetti. Due minuti dopo, padroni di casa in vantaggio: Gaetano beffa Carnesecchi in uscita, la palla arriva a Palombi che può insaccare in tap-in. I siciliani provano a reagire, ma al quarto d’ora arriva il raddoppio dei grigiorossi ancora con Palombi, che approfitta al meglio della sponda di Valzania facendo 2-0. Lo stesso Valzania ci prova al 18’ con sinistro, il pallone termina di poco fuori. Sette minuti più tardi, Trapani pericoloso con un colpo di testa di Pirrello, impreciso nell’occasione. Dall’altra parte è Gaetano, servito da Zortea, a provarci ma il pallone finisce sull’esterno della rete. La formazione di Castori cerca la reazione con Kupisz, che cerca il tacco su assist di Luperini senza successo. Al 39’, Cremonese vicina al tris ancora con Palombi, il pallone termina alto. Biabiany prova invece a far valere la sua velocità, ma la difesa locale lo contiene abbastanza bene e si va al riposo sul 2-0.

In avvio di ripresa, Castori inserisce Colpani per Taugourdeau, ma è ancora la squadra di casa ad andare vicina al gol con Migliore, salva tutto Pirrello. Al 52’, destro violento di Valzania, Carnesecchi vola e salva in corner. Due minuti dopo, ecco il tris dei lombardi: Migliore ciabatta un tiro che diventa un assist per Gaetano e il trequartista trova il primo gol in B. I granata provano a reagire prima con Kupisz e poi con Dalmonte (entrato per Biabiany), il tentativo dell’attaccante finisce alto. Al 68’, Trapani vicino al gol: Pettinari e Kupisz provano a spingere il pallone in porta ma Ravaglia blocca sulla linea. Castori inserisce anche Evacuo per dare maggior peso offensivo, ma al 76’ piove sul bagnato: Dalmonte stende Piccolo in area e l’arbitro concede il rigore. Sul dischetto va lo stesso Piccolo che spiazza Carnesecchi e realizza il poker. Cinque minuti dopo arriva addirittura la cinquina dei padroni di casa con Migliore che con un esterno sinistro batte ancora Carnesecchi per il 5-0. A questo punto si attende soltanto la fine della partita, ma il Trapani resta anche in inferiorità numerica per l’espulsione di Strandberg all’86’, a coronamento di una giornata totalmente da dimenticare per i granata.

Il tabellino

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Ciofani, Terranova, Bianchetti, Migliore; Arini, Valzania (77' Castagnetti), Palombi (79' Parigini); Gaetano (69' Piccolo); Zortea, Ravanelli. A disp.: De Bono, Volpe, Boultam, Claiton, Crescenzi, Deli, Gustafson, Castagnetti, Celar, Ceravolo. All. Rastelli.

Trapani (3-5-2): Carnesecchi; Fornasier, Strandberg, Pirrello; Kupisz, Luperini (74' Evacuo), Taugourdeau (46' Colpani), Coulibaly, Grillo; Biabiany (56' Dalmonte), Pettinari. A disp.: Stancampiano, Kastrati, Ben David, Pagliarulo, Scognamillo, Scaglia, Aloi, Odjer, Piszczek. All. Castori.

Arbitro: Prontera di Bologna (Fiore-Capone).

Marcatori: 11', 15' Palombi, 54' Gaetano, 76' rig. Piccolo, 81' Migliore

Note: Ammoniti: Gaetano, Bianchetti (C), Strandberg (T), Espulsi: all'86' Strandberg (T). 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews