Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Laboratori di bellezza per donne malate di cancro
All'ospedale di Siracusa «cura del prendersi cura»

Non solo esperte per consigliare come migliorare l'aspetto con il make-up più adeguato, ma anche il supporto di uno psicologo. «È un modo per rimettere in gioco anche l'autostima e il benessere delle pazienti», spiega il direttore generale dell'Asp Lucio Ficarra

Redazione

Riparte all’ospedale Umberto I di Siracusa il programma di laboratori di bellezza gratuiti per donne in trattamento oncologico promosso da La forza e il sorriso onlus. L’iniziativa, che non interferisce con le cure mediche, né intende in alcun modo sostituirsi a esse, si propone di offrire alle donne in cura utili consigli e accorgimenti pratici per fronteggiare gli effetti secondari delle terapie e riconquistare senso di benessere e autostima senza rinunciare alla propria femminilità. 

Il progetto, già realizzato in una prima edizione nel 2013, è stato presentato stamane nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato la presidente de La forza e il sorriso Anna Segatti, il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra, il direttore medico del presidio ospedaliero Umberto I Giuseppe D’Aquila e il direttore del reparto di Oncologia medica Paolo Tralongo, la psicologa Ausilia Elia e la beauty coach Palmina Fontana, che si occuperanno dei laboratori, e alcune donne che hanno aderito alla iniziativa.

«Ogni struttura in cui riusciamo a portare il nostro progetto - commenta la presidente Anna Segatti - rappresenta un’opportunità in più per tutte le donne che affrontano il cancro in Italia di partecipare ai nostri laboratori di bellezza gratuiti. Per questo sono molto felice di essere qui per avviare una nuova stagione di laboratori a Siracusa. L’ospedale Umberto I costituisce uno dei tre poli in cui siamo presenti in Sicilia, che speriamo possano diventare sempre più numerosi». 

Il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra si è complimentato con i promotori che ha ringraziato per la finalità del progetto: «Iniziative come questa - ha detto il manager - confermano come nel sistema sanitario sia centrale la presa in carico dei pazienti oncologici nel loro complesso, in tutte le articolazioni dell’assistenza fornita, non soltanto sanitaria, affinché gli stessi possano essere sostenuti in ogni esigenza anche e soprattutto sul fronte psicologico durante le cure. Questa iniziativa, per cui ringraziamo i promotori, rimette in gioco l'autostima e il benessere psicologico delle nostre pazienti, permettendo anche di rivalutare, in un'accezione positiva e di riscoperta, i luoghi di cura, in un'ottica di vera umanizzazione». 

«Il progetto La forza e il sorriso, che oggi rilanciamo, dopo una proficua esperienza pluriennale - ha aggiunto il direttore del reparto di Oncologia medica Paolo Tralongo - offre alle nostre pazienti uno spazio ad hoc per incontrare le compagne di percorso, ma anche se stesse, nella condivisione di un'esperienza di socialità, scambio e confronto in un setting alternativo, seppur nel medesimo luogo di cura. Il laboratorio è un momento di cura che guarda al benessere, partendo dal relax e dal prendersi cura. Oggi, grazie alla prevenzione e alla diagnosi precoce, al miglioramento delle tecniche chirurgiche e all'impiego di nuove cure, la vita media dei pazienti oncologici è aumentata e in questo contesto è importante fornire ai pazienti più strumenti possibili per il miglioramento del loro benessere psicofisico». 

In un’atmosfera informale e rilassante, le partecipanti (in piccoli gruppi da quattro o sei persone per ogni incontro, della durata di circa due ore e mezza) vengono guidate a prendersi cura della propria pelle e a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche. Accanto a competenti e sensibili consulenti di bellezza volontari, disponibili a insegnare a ogni partecipante come valorizzare, in pochi mirati gesti, il proprio aspetto, durante la seduta è presente anche il supporto di uno psicologo. Un kit ricco di prodotti per il maquillage e la cura della pelle viene donato a ogni donna per l’occasione. La beauty-bag offerta servirà per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza durante l’incontro guidato, ma anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo. I laboratori di bellezza de La forza e il sorriso all’Ospedale Umberto I di Siracusa si terranno circa una volta al mese. Le prossime date programmate sono: lunedì 27 gennaio, lunedì 10 febbraio e lunedì 24 febbraio alle ore 9.30.

(Fonte: Asp Siracusa)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews