Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Crotone-Trapani, un 3-0 senza storia
Ora la zona salvezza dista sette punti

Brutto ko per la squadra di mister Castori, che cade sotto i colpi di Messias, Mazzotta e Simy. I siciliani arrivano al giro di boa al penultimo posto in classifica. Nel girone di ritorno servirà tutt'altra squadra per non tornare in C

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Si chiude con una brutta sconfitta il 2019 del Trapani. La squadra di mister Castori, infatti, viene abbattuta dal Crotone che allo Scida si impone con il punteggio di 3-0. Un anno che ha consentito alla squadra granata di trovare il ritorno in serie B dopo due anni di serie C attraverso i play off e che però termina con i siciliani fermi al penultimo posto in classifica, con la zona salvezza distante sette lunghezze. La prima parte di stagione, infatti, ha regalato ben pochi sorrisi alla squadra trapanese che arriva al giro di boa con un bottino di 15 punti, frutto di tre sole vittorie, sei pareggi e ben dieci sconfitte. A metà stagione, inoltre, il Trapani ha anche il quarto peggior attacco e la peggior difesa del torneo. Alla ripresa del campionato, fissata per il 18 gennaio quando al Provinciale arriverà l’Ascoli, bisognerà necessariamente cambiare marcia per cercare di avvicinare prima possibile la zona salvezza.

La squadra di casa va subito vicina al gol: passano infatti una quarantina di secondi quando Carnesecchi respinge un tentativo di Barberis, sulla ribattuta ci prova Mustacchio ma si salva la difesa granata. Piano piano la squadra di mister Castori prova a guadagnare metri, ma le occasioni di gol latitano, fino al 17’ quando Barberis prova il tiro dalla distanza, Pagliarulo respinge tra le proteste dei padroni di casa che vorrebbero un fallo di mano. Cinque minuti più tardi, calabresi vicinissimi al vantaggio: lancio di Golemic per Mustacchio che ci prova al volo trovando l’opposizione di Carnesecchi, sulla ribattuta ci riprova con il sinistro ma colpisce il palo. I siciliani si fanno vedere al 26’ con un’azione personale di Pettinari che conclude da posizione impossibile, Cordaz respinge e poi Luperini viene contrastato sulla ribattuta. Il Trapani ci riprova poco dopo anche con Corapi che però sbaglia completamente la mira. Nei minuti successivi si gioca poco e non c’è granché da annotare, fino al 43’, quando dopo un’azione insistita dei padroni di casa, il pallone arriva a Crociata che prova il destro a giro: Carnesecchi non ci arriva ma il pallone esce proprio di un soffio. La prima frazione di gioco va così in archivio a reti inviolate.

Nessun cambio in avvio di ripresa per le due formazioni che rientrano in campo come avevano cominciato la partita. Alla prima occasione, i calabresi si portano in vantaggio, approfittando di un’amnesia difensiva dei granata su lancio di Crociata che trova tutto solo Messias, il quale mette in rete di testa. I granata provano a reagire con Evacuo, il cui sinistro su servizio di Colpani è però sbilenco. Castori allora inserisce Biabiany per dare vivacità al reparto offensivo, ma ad andare ancora vicino al gol è il team calabrese con Messias che, lanciato da Crociata, fallisce clamorosamente a tu per tu con Carnesecchi. I rossoblu protestano poco dopo per un presunto fallo di Moscati su Mustacchio, il direttore di gara lascia correre. Al 71’, il portiere granata salva ancora i suoi su tentativo di Mustacchio, deviando in corner. Nel frattempo Castori ha inserito Aloi e Scaglia, mentre Stroppa manda dentro Mazzotta che al 78’ trova il gol del raddoppio anticipando Candela di testa su cross di Mustacchio e mettendo nell’angolo più lontano. Il Trapani a questo punto è tramortito e all’82’ arriva anche il tris del Crotone su rigore concesso dall’arbitro per fallo di Pagliarulo su Molina e trasformato da Simy. Sostanzialmente è l’ultima azione del match, l’anno si conclude nel peggiore dei modi per il Trapani.

Il tabellino

Crotone (3-5-2): Cordaz; Cuomo (86' Bellodi), Golemic, Marrone; Mustacchio, Barberis, Crociata, Gomelt (74' Mazzotta), Molina; Simy, Messias (85' Ruggiero). A disp.: Festa, Curado, Evan's, Gigliotti, Itrak, Nalini, Rodio, Rutten, Vido. All. Stroppa.

Trapani (4-4-2): Carnesecchi; Candela, Fornasier, Pagliarulo, Grillo; Luperini, Corapi (74' Scaglia), Colpani (63' Aloi), Moscati; Evacuo (56' Biabiany), Pettinari. A disp.: Bruno, Dini, Cauz, Minelli, Da Silva, Canino, Tulli. All. Castori.

Arbitro: Maggioni di Lecco (Lombardi-Vono)
IV ufficiale: Robilotta di Sala Consilina.

Marcatori: 48' Messias, 78' Mazzotta, 83' rig. Simy

Note: Ammoniti: Fornasier, Pagliarulo (T), Simy, Messias (C)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews