Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ragusa, un 22enne di Bari muore in un incidente
Lo scontro dopo una serata trascorsa con gli amici

Impatto lungo la strada Ragusa mare tra una Ford C Max e una Ford Focus. Il giovane pugliese è morto durante il trasporto in ospedale. Ricoverato in prognosi riservata anche il conducente dell'altra auto

Valentina Frasca

Si trovava nel Ragusano per motivi di lavoro il giovane di 22 anni, Vincenzo Memola, originario di Bari, che ha perso la vita stanotte, intorno alle 4.30, nell’incidente stradale avvenuto sulla Ragusa mare, all'altezza dell’incrocio tra le provinciali 25 e 37 per Scicli. Il giovane era un militare in servizio. 

A scontrarsi, per cause al vaglio dei carabinieri, sono state una Ford C Max e una Ford Focus. Per il 22enne, che era a bordo della Focus, non c’è stato nulla da fare: è morto durante il trasporto in ospedale e la sua salma si trova ora nell'obitorio del Giovanni Paolo II, dov'è ricoverato, in prognosi riservata, anche il conducente della Focus. Sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno faticato non poco per liberare le persone dalle lamiere accartocciate dei due mezzi. 

Il ragazzo stava rientrando a Ragusa dopo una serata trascorsa con amici sul litorale ibleo. Una vera tragedia al termine di un giorno di festa. Ci sono anche altre due feriti, ma le loro condizioni non sono preoccupanti. La strada è rimasta chiusa a lungo per permettere di eseguire i rilievi ai militari giunti sia dal capoluogo che dalla frazione balneare. 

Questo incidente è il più grave, ma non l'unico, ad aver macchiato di sangue le strade ragusane in queste ore di festa. Un altro si è verificato sulla Modica-Scicli. Una coppia di coniugi pare procedesse in direzione Modica sulla provinciale 75, quando sarebbe sopraggiunta alle loro spalle, ad alta velocità, un’altra auto che li ha sorpassati e, nella manovra azzardata, li ha tamponati, finendo poi la sua corsa contro un muro e capovolgendosi. I feriti sono stati condotti all’ospedale Maggiore di Modica con l'ambulanza del 118.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews