Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pescara-Trapani 1-1: pari e rimpianti
Buono l’esordio di Castori in panchina

Taugourdeau porta avanti i granata su punizione, Ciofani la pareggia poco dopo. Succede tutto nel primo tempo, mentre nella ripresa poco o nulla. I siciliani possono recriminare per l’annullamento di un gol regolare. La zona salvezza è distante sei punti

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Comincia con un pari esterno l’avventura di Fabrizio Castori sulla panchina del Trapani. Il tecnico, chiamato in settimana dopo l’esonero di Francesco Baldini, schiera i suoi con un 3-5-2 a Pescara e porta a casa un buon punto, anche se i granata sono sfortunati in alcuni episodi, anche per alcune scelte arbitrali controverse. I siciliani salgono a 14 punti, ma la zona salvezza resta al momento distante sei lunghezze. Adesso servirà chiudere l’anno al meglio con gli impegni contro Perugia e Crotone per ridurre il gap in vista del girone di ritorno.

In avvio di gara, tanto possesso palla per gli abruzzesi che provano a farsi vedere. All’8’, cross di Del Grosso dalla sinistra, Borrelli aggancia ma commette fallo su Colpani. Cinque minuti più tardi, Trapani in vantaggio con Pettinari, ma la rete viene annullata per un fuorigioco inesistente. Le squadre continuano a studiarsi e al 19’ Biabiany prova a proporsi in avanti, ma viene fermato. La prima grande occasione per i biancazzurri arriva al 21’ con Memushaj che impegna Carnesecchi dalla distanza, poi Strandberg chiude su Galano. Sono poche le azioni degne di nota, ma alla mezz’ora, proteste della panchina granata: Colpani prova a incunearsi in area e viene steso da Ciofani che viene ammonito, i siciliani avrebbero voluto il rosso per fallo da ultimo uomo. Sulla punizione che ne consegue, il Trapani passa in vantaggio: Taugourdeau si incarica della battuta e insacca la sfera indovinando l’angolo alla destra di Kastrati, immobile il portiere dei padroni di casa. Gli abruzzesi provano a reagire, Palmiero cerca Borrelli ma il suo suggerimento è impreciso. Poco dopo, scintille tra Scognamillo e Memushaj, interviene l’arbitro che ristabilisce la calma. Al 41’, ecco il pari del Pescara: Busellato mette in mezzo dalla destra, Drudi in spaccata trova Ciofani che di testa batte Carnesecchi. I biancazzurri provano a chiudere in avanti il primo tempo, ma si va al riposo sull’1-1.

Non ci sono cambi in avvio di ripresa e si registra subito un brivido per i padroni di casa, con Kastrati che rischia con un controllo di troppo e per poco non viene beffato da Biabiany. Poco dopo, lo stesso ex Parma cerca in area Pettinari, che viene anticipato da Scognamiglio. La ripresa sembra scivolare via senza grandi sussulti, con le squadre che faticano a costruire e commettono tanti errori in mezzo al campo. In questa fase della gara a prevalere è più la paura di perdere che la voglia di vincere, così Zauri manda dentro Maniero per Borrelli e Castori risponde con l’ingresso di Corapi per Taugourdeau. Al 78’ Carnesecchi salva i siciliani con una grande parata in tuffo (con la mano di richiamo) sulla conclusione di Machin ben indirizzata sul secondo palo. Sostanzialmente è l’unica grande occasione del secondo tempo. Castori, negli ultimi dieci minuti, manda in campo anche Evacuo e Scaglia per Pettinari e Colpani e i padroni di casa provano a chiudere in attacco, ma il risultato non cambia più.

Il tabellino

Pescara (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Memushaj (89' Bocic), Palmiero, Busellato (81' Kastanos), Machin, Galano, Borrelli (58' Maniero). A disp.: Farelli, Zappa, Bettella, Campagnaro, Masciangelo, Bruno, Melegoni, Di Grazia, Brunori. All. Zauri.

Trapani (3-5-2): Carnesecchi; Fornasier, Scognamillo, Strandberg: Luperini, Moscati, Taugourdeau (74' Corapi), Colpani (85' Scaglia), Grillo; Biabiany, Pettinari (80' Evacuo). A disp.: Dini, Stancampiano, Candela, Minelli, Cauz, Pagliarulo, Jakimovski, Aloi, Evacuo, Nzola. All. Castori.

Arbitro: Ayroldi di Molfetta (Pagnotta-Saccenti).

Marcatori: 31' Taugourdeau, 42' Ciofani

Note: Ammoniti: Del Grosso, Ciofani (P), Biabiany, Fornasier (T)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews