Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani-Pisa 1-3, tracollo dei granata
A rischio la panchina di mister Baldini

I siciliani sconfitti nello scontro diretto contro i toscani. La squadra di mister Baldini, ora a rischio, resta al penultimo posto e perde un’occasione d’oro per accorciare le lunghezze di svantaggio sulla zona salvezza

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Brutto scivolone interno del Trapani che cade in casa nello scontro diretto contro il Pisa. Al Provinciale i toscani passano col risultato di 1-3 e lasciano i granata al penultimo posto in classifica, con due soli punti di vantaggio sul Livorno, fanalino di coda. Una sfida che era stata definita come fondamentale per riaprire la lotta salvezza nelle zone basse della classifica dal tecnico dei siciliani, Francesco Baldini, la cui posizione in panchina adesso diventa sempre più pericolante. Una prestazione dai due volti da parte del Trapani, partito malissimo e subito sotto, ma che ha saputo reagire dopo il doppio svantaggio, trovando un Gori sempre pronto a opporsi ai tentativi dei padroni di casa.

Inizio da brividi per la squadra di mister Baldini. Pronti via e ospiti subito avanti: De Vitis apre per Lisi che scarica su Pinato, il quale scarica nell’angolo più lontano e insacca. I siciliani provano a reagire con un calcio piazzato di Corapi e al 7’ vanno vicinissimi al pari con un corner salvato sulla linea da Gucher con il petto. Due minuti più tardi il Pisa si riaffaccia in avanti con Benedetti che non riesce però a inquadrare la porta da posizione defilata, mentre il Trapani ci prova con Pettinari, ma Gori si fa trovare pronto. La gara è piacevole e per i granata ci prova anche Taugourdeau su punizione, ma al 18’ il Pisa raddoppia: Marin dalla sinistra mette in mezzo dove Moscardelli si coordina e trova una rovesciata perfetta per lo 0-2. A questo punto i granata cominciano ad affacciarsi in avanti con insistenza e ci provano nell’ordine con Pettinari, Taugourdeau e Corapi, prima di sfiorare a più riprese il gol con Moscati sul quale salva la difesa nerazzurra prima della ribattuta di Nzola che da buonissima posizione svirgola. Prima dell’intervallo, però, il Trapani accorcia: batti e ribatti in area toscana, dopo un paio di ribattute il pallone giunge a Pettinari che in caduta trafigge Gori. E così si va al riposo sull’1-2.

Subito un cambio per Baldini che sostituisce uno spento Nzola con Biabiany. A partire meglio nella ripresa sono gli ospiti, pericolosi con una punizione di Gucher, ma Carnesecchi smanaccia in corner. Poco dopo ospiti ancora vicini al gol con Benedetti, ma il suo colpo di testa finisce sulla parte alta della traversa. Vento forte in campo a disturbare le traiettorie dei palloni alti, il Trapani soffre e si propone soprattutto con qualche ripartenza, ma è ancora il Pisa a rendersi pericoloso al 57’ con Pinato che ci prova dalla distanza, ma Carnesecchi blocca comodamente. Ancora toscani in avanti con De Vitis, il cui tentativo viene deviato in corner, mentre il Trapani va vicinissimo al pareggio al 65’: siluro dalla distanza di Moscati sul quale vola Gori, sulla ribattuta arriva Biabiany che prima si fa ribattere il tiro dal portiere e poi calcia addosso ad Aya. Due minuti più tardi ecco il tris della squadra di D’Angelo: Lisi sulla sinistra sfugge a Strandberg e crossa in mezzo per Moscardelli che da buona posizione fa 1-3. Il difensore norvegese prova a farsi perdonare poco dopo in avvitamento, il pallone termina a lato. Al 78’, azione personale di Colpani che entra in area e finisce a terra dopo un contatto, ma l’arbitro ammonisce il centrocampista per simulazione. Subito dopo, destro a incrociare di Evacuo che trova il solito Gori attento a opporsi. A questo punto i ritmi calano e il Pisa gestisce il possesso del pallone, approfittando del doppio vantaggio.

Il tabellino

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Candela, Scognamillo, Strandberg, Grillo; Corapi (63' Colpani), Taugourdeau, Moscati; Evacuo, Pettinari, Nzola (46' Biabiany). A disp.: Dini, Stancampiano, Pagliarulo, Minelli, Cauz, Fornasier, Aloi, Luperini, Scaglia, Tulli. All. Baldini.

Pisa (4-3-2-1): Gori; Benedetti, Aya, Ingrosso (62' Birindelli), Lisi; De Vitis (84' Siega), Gucher, Verna; Marin, Pinato; Moscardelli (73' Fabbro). A disp.: D'Egidio, Perilli, Minesso, Giani, Liotti, Fischer. All. D’Angelo.

Arbitro: Dionisi de L’Aquila (Tardino-Rossi).

Marcatori: 1' Pinato, 18', 67' Moscardelli, 45'+2 Pettinari

Note: Ammoniti: Ingrosso, Verna, Fabbro (P), Scognamillo, Grillo, Colpani (T)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews