Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Lorena Mangano, Cassazione annulla sentenza
Pene per Gugliandolo e Forestieri da ricalcolare

La quarta sezione penale della Suprema corte si è pronunciata sul giudizio di secondo grado del processo seguito alla morte della 23enne travolta da un'Audi nel 2016. A pronunciarsi dovrà essere la Corte d'Appello di Reggio Calabria. La delusione della famiglia

Simona Arena

Foto di: messinaora.it

Foto di: messinaora.it

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza d’appello del processo per la morte di Lorena Mangano, la studentessa 23enne di Capo D’Orlando centrata da un’Audi lungo via Garibaldi nel giugno 2016. Si dovrà ripartire quindi dal secondo grado di giudizio che si svolgerà a Reggio Calabria e non più a Messina. 

Lo ha deciso la IV sezione penale di Cassazione che ha affidato alla Corte d’Appello reggina il compito di rideterminare le pene per Giovanni Gugliandolo e Gaetano Forestieri. Condannati in primo grado rispettivamente a 7 e 11 anni per l’omicidio stradale della 23enne. La corte d’appello di Messina lo scorso anno ha rideterminato le condanne, da 11 a 10 anni per Forestieri e da 7 a 6 per Gugliandolo.

«Siamo profondamente delusi». Questo il commento a caldo di Stefano Mangano, fratello di Lorena, come riporta il quotidiano on line 98zero.com. «Credo che da questa sera in poi la mia famiglia non vorrà più sapere nulla del proseguo del processo, non siamo più interessati».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews