Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani-Chievo 1-0, basta Evacuo
Seconda vittoria di fila dei granata

Dopo il successo di Livorno, la squadra di mister Baldini trova la prima gioia casalinga battendo di misura i gialloblu. Ai granata basta la rete dell’attaccante al rientro dall’infortunio. Il Trapani abbandona dunque l’ultimo posto e aggancia il Cosenza

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Foto di: pagina Facebook Trapani Calcio

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. I tifosi e tutto l’ambiente volevano una prova di forza da parte del Trapani che ha conquistato il secondo successo consecutivo dopo quello di Livorno, il primo tra le mura amiche del Provinciale in questa stagione. I granata si impongono di misura sul Chievo e lasciano l’ultimo posto in classifica, agganciando il Cosenza a quota 13 punti.

Prima occasione della gara per il Chievo con Vignato che al 6’ conclude a rete, ma il pallone viene bloccato da Carnesecchi. Il Trapani risponde quattro minuti più tardi con Fornasier, il cui colpo di testa è preda di Semper. Poco dopo, chance per Biabiany che accelera sulla destra e mette in mezzo, ma il portiere clivense agguanta la sfera. La gara è equilibrata e piacevole, le due squadre si affrontano a viso aperto e al 21’ sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi: Grillo serve Pettinari che trova lo spazio per concludere a rete, ma Semper è ancora attento. Due minuti più tardi, occasione in mischia per Fornasier, il pallone finisce di poco fuori. La pressione dei granata si fa sempre più forte, Biabiany impegna Semper e il portiere ospite si salva. Al 34’, Trapani in vantaggio: Evacuo sovrasta Vaisanen nello stacco e colpisce di testa, mettendo in rete. Poco dopo, si fa male Biabiany che lascia il posto a Ferretti. Prima dell’intervallo, i siciliani sfiorano il raddoppio in altre due occasioni con Pettinari, si va comunque al riposo sull’1-0.

Nella ripresa subito un cambio tra gli ospiti, con Djordjevic che prende il posto di Rodriguez. Il Trapani continua a spingere sulle fasce, mentre i clivensi provano lo sfondamento per vie centrali e si affidano ai lanci in avanti. Al 60’, Corapi prova il mancino ma la sfera si perde alta sopra la traversa. La gara vive una fase di stanca e non si registrano occasioni significative, così mister Marcolini prova a dare la scossa ai suoi con l’ingresso di Bertagnoli e Ceter per Segre e Garritano. I granata cercano di addormentare i ritmi. E sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi prima con Moscati, che dalla distanza impegna Semper, e poi ancora con Evacuo che ci prova col sinistro sbagliando di poco la mira. Nel finale il Chievo perde anche l’infortunato Cesar e ha la migliore occasione al 91’: azione insistita in area granata ma Meggiorini e Dickmann non trovano la deviazione decisiva.

Il tabellino

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Del Prete, Scognamillo, Fornasier, Grillo; Moscati, Taugourdeau, Corapi (74' Luperini); Biabiany (38' Ferretti), Evacuo (86' Colpani), Pettinari. A disp.: Dini, Stancampiano, Minelli, Cauz, Pagliarulo, Candela, Scaglia, Tulli, Nzola. All. Baldini.

Chievo (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Vaisanen, Cesar, Cotali; Garritano (71' Ceter), Esposito, Segre (58' Bertagnoli); Vignato; Meggiorini, Rodriguez (46' Djordjevic). A disp.: Pavoni, Nardi, Leverbe, Frey, Brivio, Colley, Obi, Di Noia, Pucciarelli. All. Marcolini.

Arbitro: Sozza di Seregno (Barcigli-Perrotti).

Marcatori: 34' Evacuo

Note: Ammoniti: Scognamillo (T), Cesar (C)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews