Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Caro voli, Alitalia aumenta i collegamenti con la Sicilia
Cancelleri: «Per le feste hanno garantito 34 tratte in più»

Il viceministro dei Trasporti ha annunciato che dal 20 dicembre al 6 gennaio la compagnia italiana aumenterà l'offerta da Catania e Palermo per Roma e Milano. Per circa seimila posti in più. Un primo passo per calmierare le tariffe

Redazione

"I commissari di Alitalia mi hanno garantito 34 tratte in più da Roma e Milano per Catania e Palermo, dal 20 dicembre e il 6 gennaio, per un totale di circa 5.822 posti compreso l'upgrade di 826 posti in 28 voli mattutini da Linate. Un aumento dell'offerta che avrà l' effetto di abbassare le tariffe". 

Lo ha riferito il viceministro ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri, parlando del caro voli nell'isola a un incontro alla Sac, la società che gestisce l'aeroporto internazionale del capoluogo etneo, come riportato dal quotidiano La Sicilia

La compagnia aerea garantirà da e per Linate 16 tratte in più: 10 (1.328 posti) su Punta Raisi e 6 (752 passeggeri) su Fontanarossa; 18 i voli extra da e per Fiumicino: 8 (1.344 posti) su Palermo e 10 (1.572 passeggeri) su Catania. Ma l'operazione Cancelleri, come la chiamano al ministero dei Trasporti a Roma, contro il caro voli non si ferma qui: "Domani - ha annunciato il viceministro - incontrerò il presidente dell'Antitrust, Rustichelli, al quale porterò un corposo dossier sul caro-voli in Sicilia, fra gestione di slot e passaggi anomali, chiedendogli di aprire un'istruttoria per scoprire chi ci specula". 

Faro acceso anche su Assoclearance, l'associazione dei vettori aerei: "Mi chiedo - ha osservato Cancelleri - se c'è bisogno di questo soggetto. Ne parlerò col ministro, per verificare se le competenze possono passare a Enac".

(Fonte: Ansa)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews