Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani-Cosenza 2-2, pareggio amaro al Provinciale
Ai granata non bastano i gol di Moscati e Pettinari

I granata non riescono a riscattare le ultime due sconfitte consecutive. Succede tutto nel primo tempo: siciliani sotto nei primi minuti, poi la rimonta firmata Moscati e Pettinari e poi il pari dei calabresi con Pierini

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Trapani calcio

Foto di: pagina Facebook Trapani calcio

Il Trapani di mister Baldini rimanda ancora l’appuntamento con la seconda vittoria stagionale. Dopo le due sconfitte di fila contro Frosinone e Pordenone, i granata non vanno oltre il pari interno contro il Cosenza nello scontro diretto per la zona salvezza. Un risultato che lascia i siciliani ancora in fondo alla classifica, staccati proprio dai calabresi, adesso distanti cinque punti proprio come l’ultima posizione utile per la permanenza in serie B. E l’astinenza da vittorie così sale adesso a un mese e mezzo.

Dopo un’iniziale fase di studio, i calabresi trovano il gol alla prima vera e propria occasione: è il 6’ quando Pierini parte in contropiede, supera due avversari e batte Carnesecchi con un tocco di punta. I granata avevano cominciato bene, ma accusano il colpo e al 10’ Sciaudone prova la botta da fuori, bloccata da Carnesecchi. I siciliani provano a reagire e al 17’ trovano il pari: azione corale dei padroni di casa, servizio in verticale per Moscati che prova la conclusione trovando la deviazione di Idda che beffa Perina, 1-1. I granata adesso sono molto più propositivi e fanno girare palla, mentre i rossoblu si limitano a qualche ripartenza. Dieci minuti dopo, siciliani ancora pericolosi con Scaglia che prova a sorprendere Perina, palla alta. La squadra di Baldini spinge alla ricerca del gol sfiorato al 42’ con Pettinari che in rovesciata sfiora la rete dell’anno, ma Perina si salva in corner. Un minuto più tardi, però, il centravanti va a segno in tap-in sfruttando al meglio un colpo di testa di Scaglia. Prima del riposo, nel corso del recupero, Pierini fa 2-2: serie di rimpalli, la sfera arriva all’attaccante che con un pallonetto batte Carnesecchi. E così si va all’intervallo in parità.

Nessun cambio in avvio di ripresa e il Trapani prova a spingere sin dai primi minuti. Ospiti pericolosi al 54’ con Baez che salta due avversari ma la sua mira non è precisa e il pallone si perde sul fondo. Intanto Baldini inserisce Tulli e Aloi per Corapi e Colpani, ma ad affacciarsi in avanti sono ancora i calabresi con Kanoute, il cui tentativo è però troppo debole per impensierire Carnesecchi. Al 65’, il Trapani sfiora il gol con Scaglia, la cui botta col mancino supera Perina e si infrange sul palo. Dall’altra parte rossoblu pericolosi con Sciaudone, il cui destro finisce sul fondo. Al 72’, timide proteste dei granata: Pettinari finisce a terra in area, ma per l’arbitro è tutto regolare e si può continuare. Baldini mette dentro anche Luperini per Scaglia, ma il Cosenza sfiora di nuovo il gol all’86’ con una punizione di Baez, Carnesecchi respinge coi pugni. Finale pieno di nervosismo: battibecco tra Pagliarulo e Capela che vengono prima ammoniti e poi espulsi dal direttore di gara che concede inoltre sei minuti di recupero in cui si gioca davvero poco.

Il tabellino

Trapani (3-5-1-1): Carnesecchi; Scognamillo, Pagliarulo, Fornasier; Del Prete, Corapi (60' Tulli), Taugourdeau, Colpani (61' Aloi), Scaglia (75' Luperini); Moscati; Pettinari. A disp.: Dini, Stancampiano, Da Silva, Minelli, Cauz, Jakimovski, Candela, Canino, Biabiany. All. Baldini.

Cosenza (4-3-2-1): Perina; Bittante, Idda, Capela, Legittimo (66' D'Orazio); Sciaudone (81' Broh), Kanoutè, Bruccini; Pierini (74' Machach), Baez; Riviere. A disp.: Quintiero, Saracco, Corsi, Monaco, Greco, Trovato, Carretta, Litteri. All. Braglia.

Arbitro: Prontera di Bologna (Scatragli-Berti).

Marcatori: 6', 45' Pierini, 17' Moscati, 43' Pettinari

Note: Ammoniti: Del Prete, Colpani, Pagliarulo (T), Legittimo, Capela (C). Espulsi: al 90' Pagliarulo (T) e Capela (C) per reciproche scorrettezze.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews