Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

M5s, nuovo attacco di Giarrusso a Luigi Di Maio
Firma lettera aperta. «Aboliamo il capo politico»

Nuova presa di posizione contro i vertici del partito da parte del senatore catanese, che rilancia un testo partito dalla base calabrese del partito fondato da Grillo e Casaleggio. «Il sistema si è infiltrato e sta provando a divorarci da dentro», si legge

Redazione

«Caro Beppe, chi lo avrebbe detto che oggi, dopo dieci anni, saremmo stati qui a scriverti per ricordarti da dove, da chi e perché il Movimento 5 stelle è nato». La lettera aperta, partita dalla base calabrese dei pentastellati, ha ricevuto nelle scorse ore la firma del senatore Mario Giarrusso, non nuovo, perlomeno negli ultimi mesi, a prese di posizioni ostili ai vertici del partito. 

Nell'appello rivolto a Grillo, fondatore del M5s insieme a Gianroberto Casaleggio, gli attivisti chiedono di tornare alle origini. «Eravamo quelli del “o noi o loro”, del no alleanze, no alle sedi, no ai leader, no al “capo politico”… eravamo diversi dagli altri. Oggi, siamo tutto e il contrario di tutto», si legge nel documento che sta circolando da alcuni giorni sui social network, e che dalla bacheca di Giarrusso è stato già rilanciato oltre quattrocento volte.

Il nodo principale è sempre lo stesso: l'attuale organizzazione del partito, che ha nel ministro degli Esteri Luigi Di Maio il leader. O meglio, per usare il lessico scelto dai pentastellati, il capo. «Oggi, ci ritroviamo in un Movimento non più nostro, nel quale non contiamo più e, soprattutto - scrivono gli attivisti - non ci riconosciamo più. Ci siamo interconnessi per un sogno condiviso risvegliandoci da soli, sudatissimi in un incubo». A irrigidire ancor più le posizioni, dopo la gestione della formazione del nuovo governo con il Partito democratico, è stata la sonora sconfitta alle Regionali in Umbria, dove il M5s, presentatosi in coalizione con i dem, è rimasto lontano dalla doppia cifra. 

«Non facciamoci trascinare dagli eventi, eravamo noi che dovevamo cambiare il sistema, ma il sistema si è infiltrato e sta provando a divorarci da dentro», è l'avvertimento che gli attivisti lanciano a Grillo. Tesi che evidentemente viene condivisa anche da Giarrusso, che già a settembre in un'intervista a MeridioNews aveva accusato Di Maio di avere fatto diventare il M5s forza di minoranza nel nuovo governo, nonostante i risultati, ormai lontanissimi, delle Poltiche 2018. «Ritorniamo alla lucidità di un tempo, ai valori e ai principi di cui tanto potevamo andare fieri e che ora sembrano messi in discussione. Aboliamo la figura del capo politico e ritorniamo alla condivisione, senza la quale non esiste partecipazione», si legge a conclusione della lettera. 

Parole nette, che non necessitano di ulteriori chiarimenti. «Io la firmo e vi invito a firmarla e divulgarla. Non abbiamo più tempo, salviamo il Movimento 5 stelle», chiosa Giarrusso.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews