Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Morti sul lavoro, nei primi otto mesi 50 decessi
Le cifre sono in aumento rispetto al resto d'Italia

I dati sono stati forniti dall'associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro. Resta alto anche il numero degli infortuni denunciati, seppure in leggera flessione rispetto a quanto registrato tra gennaio e agosto dell'anno scorso

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Morti sul lavoro in aumento in Sicilia, in controtendeza rispetto alla media nazionale. I dati, che mettono in relazione i primi otto mesi dell'anno con lo stesso periodo del 2018, sono stati diffusi dall'Anmil, l'associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro. 

Tra gennaio e agosto, nell'Isola gli incidenti mortali sono stati 50, cinque in più rispetto a quanto denunciato l'anno scorso. Prendendo il dato nazionale, invece, si registra un leggero calo passando da 715 a 685 morti. A livello provinciale un aumento sensibile si registra in provincia di Agrigento: qui i decessi sono passati da tre a otto. In senso assoluto, la provincia con il maggior numero di incidenti mortali è Palermo: 15, tre in più rispetto all'anno passato. Aumento anche nel Messinese, dove si passa da sei a nove e a Ragusa, dove ci sono stati tre morti (nel 2018 ne era stato denunciato uno solo). Lievi cali a Catania (da 9 a 7), Trapani (da 5 a 4), Enna (da 4 a 2) e Caltanissetta (da 3 a 2). A Siracusa, infine, finora non ci sono stati morti sul lavoro, mentre l'anno scorso furono due. Tuttavia proprio nella provincia aretusea, a Canicattini Bagni, si è verificato un incidente gravissimo.

Resta elevatissimo, seppure in leggera flessione, il numero degli infortuni denunciati: nell'Isola in questi primo otto mesi dell'anno ne sono stati segnalati 17.960, mentre l'anno scorso erano stati 18.242. Anche in questa statistica, spicca il dato relativo alla provincia di Agrigento: le denunce di incidenti sono state 1209, in aumento dell'8,2 per cento rispetto all'anno passato.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews