Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Disabilità: 33 bimbi a casa, mancano le insegnanti
Una mamma: «Scuola negata, bambini di serie B»

La prima campanella dell'anno non suona per una classe speciale, formata da bimbi disabili all'interno di un centro specializzato gestito dalla fondazione Auxilium. Lo sfogo di una mamma: «Il primo giorno di scuola dovrebbe essere un giorno speciale...»

Pamela Giacomarro

Oggi la campanella tornerà a suonare. Si apriranno i cancelli delle scuole, ma non per tutti. Resterà chiuso quello della sede distaccata dell’Istituto comprensivo Dante Alighieri che si trova all’interno di Villa Betania a Valderice, centro specializzato nell'accoglienza dei diversamente abili. Una scuola speciale dunque, dedicata ai bimbi disabili, nata grazie ad una convenzione tra la fondazione Auxilium, l’Asp di Trapani e l’Ufficio scolastico regionale. 

Per ben 33 bambini oggi la campanella non suonerà. Mancano infatti le insegnanti di sostegno. A far partire la denuncia, la mamma del piccolo Federico, Silvia Fichera, attraverso un lungo post su Facebook. «Domani per i bambini sarà un giorno speciale. Comincia la scuola! Io la settimana scorsa ho comprato per Federico colori nuovi e quaderni – scrive Silvia – ho comprato anche un completino nuovo, perché il primo giorno di scuola è un giorno speciale, e Federico deve essere elegante! Stamani, però, sono stata informata che a Federico non comincerà la scuola… l’Ufficio scolastico competente non ha nominato neanche un’insegnante di sostegno per i bambini che frequentano la sezione distaccata di Villa Betania a Valderice. Pertanto Federico ed i suoi compagnetti non andranno a scuola, né domani, né lunedì e chissà quando. Domani – conclude il post – per i bambini sarà un giorno speciale, ma non per i bambini di serie B».

Il problema delle nomine degli insegnanti si trascina da anni e, soprattutto all'inizio dell'anno scolastico, puntualmente penalizza sempre i più deboli. Secondo alcune indiscrezioni, l’Ufficio Scolastico ha concluso le nomine solo ieri ma mancano gli insegnanti. Entro la prossima settimana dovrebbero essere assegnate le cattedre vacanti ai precari con i requisiti per l’insegnamento. Ma intanto che si attendono i tempi della burocrazia, il primo giorno di scuola per gli alunni di Villa Betania è rimandato.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews