Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Miss Italia, la seconda è la siciliana Serena Petralia
«La bellezza senza grazia è come esca senza amo»

Il secondo posto della storica kermesse è andato alla 20enne di Taormina che era già stata eletta Miss Sicilia 2019. «Credo che questo concorso possa aiutarmi a realizzare la mia ambizione più grande: quella di affermarmi nel campo della moda e del cinema»

Marta Silvestre

Foto di: Marco Ognissanti

Foto di: Marco Ognissanti

«A biddizza senza grazia è comu l'isca senz'ami (La bellezza senza grazia è come l'esca senza ami, ndr)». È stato questo il motto che ha accompagnato Serena Petralia, seconda classificata nel concorso di bellezza di Miss Italia. Taorminese, 20 anni, Serena si è diplomata al liceo linguistico di Giarre e adesso studia Lingue all'Università di Catania. Fa già la modella e, con il numero 20, ha guadagnato anche la fascia di Miss sport Infront e di Miss diva.

«Partecipo a Miss Italia - aveva detto Serena nel suo video di presentazione - perché credo che questo concorso possa aiutarmi a realizzare la mia ambizione più grande: quella di affermarmi nel campo della moda e del cinema». Un secondo posto che «è comunque una vittoria - dicono persone che la conoscono bene - anche se Serena avrebbe meritato di indossare la fascia di Miss Italia perché è lei la più bella di tutte». 

A trionfare, proclamata ieri sera su Raiuno da Alessandro Greco durante la finale dell'80esima edizione della storica kermesse, è stata invece Carolina Stramare di Vigevano (in provincia di Pavia). Esclusa nelle precedenti fasi di votazione, è stata ripescata dalla giuria delle Miss storiche.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews