Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Serie C, Leonzio sconfitta in casa dal Bari
Catania show, Avellino travolto a domicilio

Ai bianconeri non basta una buona prestazione contro la corazzata pugliese: i biancorossi si impongono per 0-2. Rossazzurri travolgenti, la squadra di Camplone travolge con un risultato tennistico (3-6) gli irpini neopromossi

Luca Di Noto

Foto di: siculaleonzio.it

Foto di: siculaleonzio.it

Si è aperto con la prima giornata il campionato di serie C, girone C, 2019-20 che vede ai nastri di partenza due squadre siciliane. Questi i risultati odierni:

Avellino-Catania 3-6
Risultato tennistico per la squadra di mister Camplone che in Campania passeggiano sugli irpini, neopromossi, e apre al meglio la sua stagione. Gli etnei partono subito bene, i padroni di casa provano a reagire, ma al 23’ i rossazzurri vanno in vantaggio con Di Piazza che insacca su cross di Pinto. I siciliani vanno vicini al raddoppio che si concretizza alla mezz’ora, con una punizione al bacio di Lodi. Prima dell’intervallo, accorciano i biancoverdi con Albadoro, su una respinta corta di Furlan che Silvestri non riesce a spazzare. Nella ripresa il Catania trova subito il tris ancora con Di Piazza su assist di Di Molfetta. I campani provano a reagire, ma al 69’ ecco il poker rossazzurro con una staffilata di Welbeck. Gli ospiti passeggiano sugli avversari, Mazzarani e Bucolo tra il 72’ e il 75’ portano a sei le reti catanesi, anche se poco dopo l’Avellino riesce ad accorciare con una doppietta di Di Paolantonio che firma il definitivo 3-6. Nel finale, traversa di Lele Catania.

Sicula Leonzio-Bari 0-2
Alla Sicula Leonzio di mister Grieco non basta la buona prestazione contro la corazzata Bari che si impone con il più classico dei risultati in casa dei bianconeri, ottenendo i primi tre punti stagionali. Pugliesi più in palla sin dai primi minuti e pericolosi con Scavone che al 7’ trova la traversa su cross di Kupisz. La Leonzio risponde con Scardina che però di testa non colpisce bene. I ritmi calano per via del caldo e alla mezz’ora comincia a farsi vedere Antenucci, che al 37’ la sblocca su rigore concesso per un contatto tra Palermo e Terrani. Nella ripresa è un monologo da parte dei siciliani che si rendono più volte pericolosi con i vari Scardina, Maimone, Sabatino e Sosa, ma Frattali salva più volte i biancorossi e tiene il risultato bloccato sullo 0-1. Nel finale il Bari, alla prima vera occasione del secondo tempo, la chiude: è l’87’ quando D’Ursi, che aveva sostituito Antenucci, si fa trovare pronto su una verticale e batte facilmente Nordi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews