Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Solitudini e ludopatie, la Regione finanzia progetti
Pubblicato bando da 1,5 milioni per le associazioni

Centomila euro sarà la misura massima concedibile per i progetti relativi alle solitudini involontarie, mentre cinquantamila per quelli rivolti al contrasto della ludopatia

Redazione

Un milione e mezzo di euro, dal governo Musumeci, per la prevenzione e il contrasto della ludopatia e delle solitudini involontarie in particolare nella persona anziana. L'assessorato regionale della Famiglia e delle politiche sociali ha, infatti, pubblicato il bando per la presentazione dei progetti. 

A presentare le istanze potranno essere esclusivamente le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, singole o in partenariato, con sede operativa nell’Isola e purché iscritte negli appositi registri della Regione. Gli interventi ammessi a finanziamento dovranno prevedere lo svolgimento di una o più attività tra quelle ricomprese nell'articolo 5 del codice del terzo settore.

«Si tratta - sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - delle nuove emergenze sociali per le quali, attraverso i progetti che finanzieremo con questo avviso, prevediamo la messa in campo di iniziative e percorsi di coinvolgimento partecipato che accompagnino i soggetti interessati a superare il disagio».

In particolare, un milione verrà destinato a prevenire le solitudini involontarie e seicentomila euro al contrasto della ludopatia. Tra i criteri di premialità, l'assessorato ha inserito: la partecipazione al progetto di enti pubblici; il coinvolgimento attivo e partecipativo dei volontari coinvolti nell'iniziativa; la presenza all'interno del progetto di caratteristiche di innovazione sociale ovvero attività che soddisfino bisogni sociali e che allo stesso tempo creino nuove relazioni e nuove collaborazioni. 

Centomila euro sarà la misura massima concedibile per i progetti relativi alle solitudini involontarie, mentre cinquantamila per quelli rivolti al contrasto della ludopatia. A queste risorse il soggetto attuatore dell'iniziativa dovrà aggiungere a titolo di cofinanziamento almeno il 20 per cento.

«Più specificatamente queste attività - aggiunge l'assessore delle Politiche sociali Antonio Scavone - riguarderanno, tra le altre, le prestazioni socio-sanitarie, le attività culturali di interesse sociale con finalità educative, l' organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale e religioso, i servizi finalizzati all'inserimento o al reinserimento lavorativo, la riqualificazione di beni pubblici inutilizzati o di beni confiscati alla criminalità organizzata».

(Fonte: presidenza della Regione siciliana)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews