Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Come la Regione vuole riformare la polizia municipale
Centrale unica, coordinamento a Palermo e formazione

La proposta di legge è stata avanzata dall’assessorato regionale alle Autonomie Locali, guidato da Bernadette Grasso: dopo la pausa estiva dovrà essere incardinata all’Assemblea Regionale per iniziare il suo iter parlamentare nelle commissioni di merito

Miriam Di Peri

Dalla definizione di modelli organizzativi uniformi in tutto il territorio regionale fino alla formazione e all'aggiornamento professionale del personale, passando per i servizi al cittadino, l’istituzione di un numero telefonico unico per l’accesso alle centrali operative e la realizzazione di sistemi integrati per lo scambio di informazioni. Il governo regionale pone le basi per la riforma della polizia municipale nell’Isola, attraverso un disegno di legge predisposto dall'assessorato regionale alla Funzione pubblica e Autonomie locali, guidato da Bernadette Grasso, e che, verosimilmente dopo la pausa estiva, dovrà essere incardinato all'Ars per iniziare l'iter parlamentare nelle commissioni di merito.

Non più corpi municipali a sé stanti, ma singole strutture coordinate dalla stessa Regione, che si occuperà anche di garantire il supporto e l’assistenza tecnica, di definire le caratteristiche delle uniformi e di monitorare e raccogliere i dati inerenti le funzioni della polizia locale. La struttura di coordinamento sarà predisposta in seno al dipartimento per le Autonomie locali, anche attraverso l’istituzione del comitato regionale per la polizia locale, formato dal dirigente del dipartimento, insieme ai comandanti delle municipali dei comuni capoluogo, due comandanti dei comuni minori, indicati dall’Anci, due ufficiali di polizia locale e tre docenti universitari, anche in pensione.

«La Regione - si legge ancora nella proposta di legge - promuove la realizzazione di un sistema permanente di reclutamento, formazione obbligatoria, qualificazione, addestramento e aggiornamento professionale degli appartenenti alla polizia locale». Per la formazione permanente il ddl prevede un fondo di 50mila euro per l’organizzazione dei corsi. È previsto anche un corso-concorso per il reclutamento di nuovi agenti, che verrà definito in un successivo decreto da parte dell’assessorato.

Non soltanto sicurezza, il ddl infatti prevede anche compiti specifici da affidare alla polizia locale: dall’orientamento delle politiche sociali «a favore di soggetti a rischio devianza anche all'interno di un programma più vasto di politiche di sicurezza urbana» fino alla possibilità di realizzare campagne informative, interventi di riqualificazione urbana, mediazione culturale, animazione sociale. Viene ribadito anche il ruolo del poliziotto di quartiere.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews