Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ragusa, donna partorisce in casa assistita dal 118
Travaglio in anticipo, mamma e figlia stanno bene

Il parto è avvenuto questo pomeriggio in zona Salesiani. La piccola non ha dato il tempo alla madre di arrivare in ospedale e così ci si è attrezzati per consentire di venire alla luce tra le mura di casa. Adesso sono state trasferite nella struttura sanitaria per controlli

Piero Burrugano

Non poteva più aspettare nel grembo materno e cosi in anticipo rispetto alla data prevista per il parto è nata. Ancora prima di consentire alla mamma di arrivare in ospedale. La piccola Alessia è stata data alla luce, questo pomeriggio, tra le mura di casa a Ragusa, in zona Salesiani. La mamma e bambina stanno bene e sono state già visitate dai medici dell’ospedale del capoluogo ibleo. 

La giovane donna alla terza gravidanza si trovava nella propria abitazione quando all'improvviso sono iniziate le contrazioni. Non ha avuto modo di potersi organizzare proprio perché i dolori del travaglio l’hanno sorpresa subito dopo pranzo. E così ha avuto la forza di chiamare immediatamente il 118. Arrivati immediatamente i soccorsi sul posto si sono resi conto che non c’era tempo per il trasferimento in maternità e cosi ci si è preparati per assistere il parto a casa. L’ambulanza denominata Ragusa 1 è attrezzata anche per evenienze del genere. E così gli operatori sanitari hanno allestito una piccola sala parto nell'abitazione della donna e con fermezza, dolcezza e professionalità l’hanno aiutata a mettere al mondo la piccola che è nata senza difficoltà e accolta dai soccorritori. 

La bambina ha subito pianto ed è stata messa a contatto sul ventre materno. Sta bene e pesa più di tre chili. Dopo il taglio del cordone mamma e figlia sono state accompagnate in ambulanza in ospedale per i controlli. Una storia di professionalità e a lieto fine che tinge di rosa la provincia iblea e che per un attimo la distrae dalle tragedie che l’hanno toccata in queste ultime settimane.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews