Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pd-M5S, Cancelleri apre a prove tecniche di dialogo
Faraone: «Fanno caccia al migrante e cercano il Pd?»

Duro botta e risposta a distanza tra il capogruppo pentastellato all'Ars, che questa mattina in una intervista ha lanciato l'ipotesi di dialogo con i democratici, e il segretario regionale del Partito democratico

Redazione

«Non ho mai chiuso la porta al dialogo con nessuno. Se ci sono idee interessanti noi ci siamo sempre. Ovviamente non stiamo parlando di alleanze elettorali». L'intervista era di quelle destinate a tenere banco nel dibattito di una politica regionale in attesa della pausa estiva. E così le parole di Giancarlo Cancelleri, pubblicate questa mattina sul quotidiano La Repubblica, hanno riacceso il dibattito attorno all'ipotesi di un'intesa tra Partito democratico e Movimento 5 stelle

Dibattito che in realtà, quantomeno a livello nazionale, trova sponde autorevoli tanto nella squadra dei favorevoli a un tentativo di dialogo, quanto tra i contrari. In Sicilia, sollecitato dalle domande del giornalista, il leader pentastellato rilancia quantomeno una «non chiusura» all'ipotesi di proposte politiche che possano vedere tanto i dem, quanto i 5 stelle giocare una partita comune. Ma a frenare l'entusiasmo del vicepresidente dell'Assemblea regionale è il segretario regionale del Pd, Davide Faraone, che in un post sui social network attacca a muso duro le ultime scelte politiche dei pentastellati.

«Certo che quelli del Movimento 5 stelle e 10 linee politiche sono veramente incredibili - scrive Faraone sui social - Oggi apro Repubblica e leggo un’intervista a Cancelleri, vicepresidente dell’Assemblea regionale, e ancora non credo a quello che ho letto. Come diavolo i 5 stelle facciano a immaginare di potere dialogare con il Pd in Sicilia sinceramente non lo capisco. A Roma governano con la Lega, partecipano alla caccia al migrante, irridono i parlamentari del Pd che salgono a bordo della Sea Watch e poi a Lampedusa, nella nostra Regione, dovremmo collaborare?». 

«Qui - prosegue lo sfogo del segretario regionale dem, salito a bordo della Sea Watch nei giorni in cui la capitana Carola Rackete ha forzato il blocco delle forze dell'ordine - adottano le politiche più assistenzialistiche che si possano fare, proprio nella Regione in cui di assistenzialismo si muore asfissiati, e poi vogliono dialogare! Sinceramente mi viene da ridere. Chiedono poltrone a Musumeci, lui gliele nega e quindi, poi, vengono a chiedere a noi: “Pd dove sei?”. Complici della riforma sul regionalismo differenziato che ucciderà la Sicilia e il Sud, si rivolgono a noi senza rossore sul viso. Cancelleri, come direbbe Totò: “Ma mi faccia il piacere!”».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews