Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Avola, 21enne travolta e uccisa all'uscita di un locale
Arrestato 19enne a cui era già stata ritirata la patente

Gli agenti del commissariato hanno arrestato Francesco Magliocco, responsabile della morte di Roberta Racioppo. Il ragazzo non avrebbe visto le due amiche che stavano andando a riprendere l'auto dopo la serata in un locale

Salvo Catalano

Sembra stesse percorrendo la strada a velocità sostenuta Francesco Magliocco, 19 anni, responsabile della morte di Roberta Racioppo, 21 anni, travolta e uccisa dall'automobilista. L'incidente è avvenuto la notte scorsa, intorno alle 2.40, ad Avola, nel Siracusano, dopo una serata trascorsa in un locale. 

Magliocco, nonostante gli fosse stata ritirata di recente la patente per guida in stato di ebbrezza, era a bordo della sua Ford Focus,con cui ha investito la vittima nei pressi del lungomare di via Elsa Morante, in contrada Zuccara. La 21enne stava camminando insieme a un'amica sul margine destro della carreggiata, dove non c'è marciapiede, verso il parcheggio della sua auto, dopo aver trascorso la serata nella vicina piazza Santa Maria del Mare, zona piena di locali e altamente frequentata da giovani.

Gli agenti giunti sul posto hanno trovato l'auto sul lato opposto della strada, in bilico sul costone roccioso prospiciente la spiaggia. Il ragazzo era fuori dall'abitacolo in evidente stato di alterazione psicofisica e con una ferita alla regione frontale. Su quanto successo ha affermato di non ricordare nulla. Il 19enne è stato quindi arrestato ed è stato sottoposto a test per verificare eventuale assunzione di alcol e droga. Si attendono gli esiti delle analisi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews