Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Gagliano, energia elettrica da metano nell'ex opificio
La Regione cofinanzia un progetto da cinque milioni

La restante parte sarà messa a disposizione dal privato che si aggiudicherà il progetto di finanza. Un impianto per la produzione di corrente elettrica e calore alimentato dal metano fornito dalla centrale di trattamento gas e prodotto dai pozzi Enimed

Redazione

Via libera dalla Regione Siciliana alla realizzazione di un impianto di produzione di elettricità e calore a Gagliano Castelferrato, in provincia di Enna. La struttura consentirà di aiutare le imprese locali a risparmiare sui consumi e favorirà l’occupazione. Il governo Musumeci ha approvato la proposta dell’assessore all’Energia Alberto Pierobon di stanziare un milione e mezzo di euro per avviare il progetto che in tutto vale circa cinque milioni di euro. La restante parte - 3 milioni e 970 mila euro - sarà messa a disposizione dal privato che si aggiudicherà il progetto di finanza varato dal Comune. 

L'iniziativa prevede la ristrutturazione dell’ex opificio tessile “Intesa” e l’installazione di un impianto per la produzione di corrente elettrica e calore della potenza massima di un megawatt, alimentato dal metano fornito dalla centrale di trattamento gas e prodotto dai pozzi dell’Enimed. A beneficiarne saranno le aziende che si insedieranno nell'area. Il progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato predisposto dall’amministrazione comunale in regime di project-financing ed è stato inserito nel Piano triennale delle opere pubbliche. 

L’impianto di cogenerazione consentirà di migliorare l’efficienza energetica con ricadute positive a livello economico e occupazionale. Le somme sono prelevate da un apposito capitolo derivato dai pagamenti versati dai concessionari titolari di concessioni minerarie di coltivazione di idrocarburi. In tutto, si legge dalla relazione del dirigente generale del dipartimento regionale dell’Energia Salvatore D'Urso, c’erano a disposizione 16,3 milioni di cui 8,4 sono stati già utilizzati per altri progetti.

(Fonte: presidenza della Regione siciliana)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.