Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Vittoria: omicidio Nicosia, condanne ridotte in Appello
Pene dimezzate per Giacomo Iannello e Giuseppe Scionti

Il venditore di autoricambi era stato ucciso a colpi di fucile la mattina del 12 settembre 2016, di ritorno dalle ferie. In primo grado Giacomo Iannello era stato condannato a 30 anni e Scionti a 29 anni

Salvo Catalano

Da 30 a 16 anni e otto mesi di carcere per Giacomo Iannello. È questa la principale novità arrivata oggi con la sentenza della Corte d'Appello di Catania sull'omicidio del commerciante di autoricambi Salvatore Nicosia, detto Turi Mazinga, freddato a colpi di arma da fuoco il 12 settembre 2016. Nicosia aveva 39 anni e due figlie ed era incensurato.

A Giacomo Iannello, difeso dagli avvocati Salvo Centorbi e Giovanni Mangione, sono state riconosciute le circostanze attenuanti generiche, ritenute equivalenti alla premeditazione. Condanna ridotta anche per Giuseppe Scionti: da 29 anni a 14 anni e otto mesi. Confermate le condanne di primo grado per gli altri imputati: 16 anni a Carmelo Iannello, padre di Giacomo; dieci anni per Yvan Cacciolla

Secondo quanto ricostruito dall'accusa, a commettere il delitto sarebbero stati Scionti e Carmelo Iannello, mentre il figlio di quest'ultimo li avrebbe attesi per la fuga. Tra Nicosia e Giacomo Iannello ci sarebbero state liti protrattesi per circa un anno e dovute al pagamento di alcuni debiti del secondo nei confronti della vittima, liti sfociate poi nel barbaro assassinio. La magistratura aveva definito il rapporto tra Iannello e Nicosia viziato da «odio profondo e fortissime tensioni».

Nicosia fu freddato a colpi di fucile davanti al suo negozio, la mattina in cui tornava dalle ferie estive. I quattro condannati sono stati immortalati - prima e dopo l'omicidio - da alcune telecamere di videosorveglianza della zona.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.