Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani, la Colombaia assegnata a ditta palermitana
Diventerà polo museale e sede di attività turistiche

Si è conclusa con l’aggiudicazione alla ditta Gianluca Seidita di Palermo, la gara d’appalto pubblicata la scorsa estate dalla Regione che gestisce l'ex carcere. Si spera che sia davvero la volta buona per tornare a fruire del castello 

Pamela Giacomarro

Foto di: Alessandro De Bartolomeo

Foto di: Alessandro De Bartolomeo

Dopo anni di abbandono e in balìa dei vandali, il castello della Colombaia di Trapani è stato finalmente assegnato. Si è conclusa con l’aggiudicazione alla ditta Gianluca Seidita di Palermo, la gara d’appalto pubblicata la scorsa estate dalla Regione che gestisce l'ex carcere. Il progetto prevede la realizzazione di un polo museale nella parte della torre e attività turistico-culturali nella zona dei magazzini. 

A battersi in questi anni per il recupero del bene è stata l’associazione Salviamo La Colombaia, che più volte ha denunciato lo stato di degrado in cui versa l’antica fortezza medievale costruita su un isolotto roccioso all’ingresso del porto della città falcata. La fortezza ha subito numerosi interventi nel corso dei secoli. Nel 1076 il conte Ruggiero, conquistata Trapani, migliorò e recuperò la Colombaia; nel 1360 ospitò per un breve periodo la Regina Costanza e fu ristrutturata nel 1607, sotto Filippo III di Spagna. Fu adibita a carcere a partire dal 1849 e lì finirono reclusi alcuni patrioti trapanesi. Una destinazione che si è protratta fino agli anni sessanta del secolo scorso, poi il castello venne abbandonato e al momento è chiuso al pubblico e al buio, nonostante nel 2014 siano stati ultimati lavori di restauro del valore di 420mila euro, appaltati dalla Soprintendenza di Trapani. Tra gli interventi anche un impianto di illuminazione alimentato con un doppio sistema di pannelli fotovoltaici e piccole pale eoliche che ha funzionato solo per un paio di settimane. 

Da circa undici anni, l'unico momento per visitare la fortezza da vicino è il Colombaia Day, organizzato dall'associazione. Tante le proposte e le promesse nel corso degli anni da parte dei politici locali - centro congressi, casinò, museo per la nave romana esposta adesso a Marsala - ma nessun progetto si è mai concretizzato. Oggi finalmente la svolta con l’apertura delle tre buste presentate e l’assegnazione. Entro 15 giorni verrà stabilita la durata della concessione e il canone di affitto.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews