Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tennis, Caruso avanza ancora al Roland Garros
Al terzo turno affronterà il serbo Novak Djokovic

L’avolese continua la sua favola a Parigi e supera anche il secondo turno regolando il francese Gilles Simon in tre set (6-1, 6-2, 6-4). Adesso ai sedicesimi lo attende un confronto con il numero uno del mondo

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Salvatore Caruso

Foto di: pagina Facebook Salvatore Caruso

Di nuovo contro pronostico e contro classifica, il siciliano Salvatore Caruso continua a stupire. Dopo il successo in quattro set su Munar al primo turno, nel secondo turno del Roland Garros il tennista avolese si è imposto in tre set (6-1, 6-2, 6-4) sul francese Gilles Simon, numero 33 del circuito ATP. L’azzurro, in due ore e venti minuti, ha così ottenuto il pass per il turno successivo dove affronterà il numero uno, il serbo Novak Djokovic che oggi si è imposto sullo svizzero Henri Laaksonen. La maggior esperienza del transalpino ha contato oggi fino a un certo punto. Alla fine a fare la differenza sono stati la stanchezza e i nervi saldi, con il siciliano bravo a mantenere una percentuale alta alla prima di servizio e a salvare otto palle break su nove.

Il primo set è sostanzialmente senza storia: il siciliano tiene i suoi turni di battuta e conquista due break fondamentali volando sul 5-0. Il francese ha una reazione d’orgoglio e prova ad accorciare, ma Caruso chiude i conti sul 6-1. Nel secondo set, l’avolese strappa nuovamente due servizi al transalpino, per un quasi immediato 4-0. All’azzurro basta poi tenere i propri turni di battuta per portare a due i set di vantaggio, 6-2. Il terzo set è invece più equilibrato, con Simon che strappa il servizio all’italiano nel secondo è lunghissimo fame, portandosi sul 3-0. Caruso trova però la forza per reagire e un break fondamentale per riportarsi in parità. Il sorpasso avviene sul 5-4, quando Caruso strappa un altro servizio al francese, prima di chiudere definitivamente sul 6-4.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Nebrodi, tra mafia e rilancio

È il polmone verde più grande della Sicilia. Ma anche il luogo dove una criminalità violenta ha regnato incontrastata per anni

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews