Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Disabili, è scontro tra M5s e governo Musumeci
Pasqua: «Ritardi negli assegni». Razza: «Querelo»

Il botta e risposta è arrivato nel pomeriggio. Il deputato regionale Giorgio Pasqua assicura a MeridioNews del fatto che alcune Asp hanno difficoltà a garantire mensilmente le somme alle famiglie dei malati. L'assessore alla Sanità smentisce l'esponente pentastellato

Simone Olivelli

Foto di: Italia accessibile

Foto di: Italia accessibile

È scontro sui disabili tra il governo Mumeci e il Movimento 5 stelle. Al centro della polemica ci sono i presunti ritardi con cui le risorse necessarie a garantire il sostegno alle famiglie dei malati gravi arriverebbero nelle casse delle Asp. «Sull'erogazione degli assegni di cura ai disabili gravissimi purtroppo registriamo ancora insostenibili ritardi che arrivano anche a due mesi - si legge in una nota del deputato regionale Giorgio Pasqua -. Se si pensa che anche un paio di giorni di ritardo possono essere devastanti per tante famiglie, si capisce la portata del problema che, evidentemente, è sottovalutato dagli assessori Razza e Scavone, che non dovrebbero invece dormirci la notte».

Pochi minuti dopo arriva la risposta di Razza. «Il deputato Pasqua continua a speculare sui disabili. Questa volta peró ne discuteremo in modo diverso: davanti al giudice - dichiara l'assessore regionale alla Sanità -. Mi sono stancato delle speculazioni e delle falsità. Proprio in questi giorni il neodirigente della Famiglia ha anticipato le risorse alle Asp per coprire il fabbisogno fino al 30 giugno. Ed il decreto è repertoriato. In più - aggiunge - ho posto come obiettivo per i manager, a pena di decadenza, l’erogazione delle risorse. L’unico inconcludente qui è chi non riesce a riconoscere mai il lavoro degli altri».

Contattato da MeridioNews, Pasqua prosegue l'affondo: «So per certo che l'Asp di Catania ha fatto sapere alle famiglie dei malati che i bonifici per le spettanze di aprile potranno essere fatti soltanto a giugno. Questo a riprova di come l'attuale sistema di gestione, a partire dagli accrediti trimestrali anziché mensili, non funziona». Nel mirino c'è anche un'altra questione: «Mi risulta che i disabili censiti per la prima volta a inizio anno, persone a cui è stato riconosciuto il diritto di percepire gli aiuti economici, non hanno hanno ricevuto nulla. Siamo quasi a metà anno. Non so cosa ne pensa Razza, ma a me sembra assurdo. Parliamo di famiglie che rischiano periodicamente la disperazione».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×