Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ragusa, poliziotto uccide la moglie e si toglie la vita
Avrebbe usato pistola d'ordinanza, in casa pure le figlie

Tragedia nel capoluogo ibleo: un agente in servizio avrebbe sparato alla donna mentre dormiva e poi si sarebbe suicidato. In casa c'erano le due bambine piccole. In aggiornamento

Piero Burrugano

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Un poliziotto 42enne in servizio a Ragusa ha ucciso la moglie di 33 anni e poi si è tolto la vita. Avrebbe usato la pistola d'ordinanza. La donna uccisa è A.B., a sparare l'agente S.C. 

Secondo quanto ricostruito finora, è accaduto la scorsa notte nell'abitazione della coppia - in una zona di campagna - che aveva due figlie di 6 e 7 anni, presenti in casa al momento della tragedia. Stando a quanto emerso fino a questo momento, a chiamare aiuto sarebbe stata proprio la più grande delle due bambine. La minore avrebbe telefonato a una parente che ha poi allertato le forze dell'ordine. Sono stati proprio i colleghi dell'uomo a fare il sopralluogo e a vedere per primi i cadaveri dei due coniugi.

Il pubblico ministero Giulia Bisello sta coordinando le indagini. L'uomo avrebbe sparato tre colpi di pistola alla moglie, uccidendola nel sonno. Prima, il poliziotto ha lasciato un messaggio sul proprio profilo Facebook: «Ti ho dedicato tutta la mia vita. Ti amo». La coppia si era conosciuta in Piemonte, regione originaria della vittima dove il poliziotto prestava servizio nella Polstrada. I due si erano sposati circa otto anni fa. Tra di loro, negli ultimi tempi, ci sarebbero stati diversi litigi. Al momento, per quanto riguarda il movente ci sono diverse ipotesi al vaglio degli inquirenti.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.