Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Rubano salmone, parmigiano e uova di cioccolato
Furti nei supermercati prima del pranzo di Pasqua

La polizia ha arrestato quattro catanesi in trasferta. Si tratta di Biagio Andrea Giuffrida Agatino Eros Fallica, Angela Anais Fallica e Cata Agata Vassallo. Il gruppo, sabato scorso, ha preso di mira alcuni punti vendita in provincia di Caltanissetta

Redazione

Sabato scorso i poliziotti della sezione volante hanno arrestato Biagio Andrea Giuffrida, di 26 anni, Agatino Eros Fallica, di 19 anni, Angela Anais Fallica, di 25 anni, e Catia Agata Vassallo di 43 anni, tutti catanesi gravati da pregiudizi di polizia, poiché colti nella flagranza di reato di furto aggravato in concorso. 

Nel primo pomeriggio una pattuglia della sezione volante, su disposizione della sala operativa della Questura, è intervenuta in via Senatore Giuseppe Alessi, presso un supermercato, dove era stato segnalato il furto di merce e la fuga di due malviventi. Sul posto gli agenti hanno raccolto la descrizione dei due fuggiaschi da parte di alcuni testimoni. In particolare, poco prima, due uomini con due grosse borse ricolme di merce portate a tracolla frettolosamente avevano superato le casse e, guadagnata l’uscita dal negozio, erano saliti a bordo di una Fiat Punto, dove li attendevano altre due complici, fuggendo in direzione San Cataldo. 

Ricevuta la descrizione dei fuggiaschi e del mezzo, un’altra volante ha intercettato l’auto e i suoi occupanti nei pressi del parcheggio di un altro supermercato della stessa via. Di seguito alla perquisizione personale e del mezzo i poliziotti hanno rinvenuto la refurtiva custodita nel bagagliaio: 65 pezzi di parmigiano, 42 uova di pasqua, 37 confezioni di salmone norvegese, 10 confezioni di olive e 5 confezioni di tonno per un valore di oltre 800 euro. 

Gli arrestati sono stati condotti in questura dove, nel contempo, si sono recati anche i responsabili di tre diversi supermercati del Capoluogo, che nel corso della mattinata avevano subito furti di merce, per sporgere denuncia. Tutta la merce sequestrata, una volta riconosciuta dai proprietari, è stata riconsegnata ai tre denuncianti. Gli arrestati, dopo gli adempimenti di rito, su disposizione del P.M. di turno, sono stati condotti, Giuffrida Biagio e Fallica Agatino, presso il carcere Malaspina di Caltanissetta e Fallica Angela Anais e Vassallo Catia Agata agli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. Stamattina sarà celebrata l’udienza di convalida della misura precautelare.

(Fonte: Questura di Caltanissetta)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

La mafia nel Siracusano

La provincia di Siracusa - soprattutto la parte Sud, tra Noto, Pachino e Avola - deve fare i conti con una criminalità organizzata che condiziona sempre più le attività economiche, a cominciare dall'agricoltura

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.