Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Castelvetrano, irrompe in caserma per uccidere carabinieri
Un militare gli spara, 52enne arrestato e portato in ospedale

Vincenzo Randazzo è stato fermato dopo una lunga resistenza. In un primo tempo non ha consentito ai sanitari di medicarlo. Dopo le dimissioni sarà portato in carcere. In passato aveva già aggredito esponenti delle forze dell'ordine

Redazione

Prima ha suonato alla caserma dei carabinieri chiedendo gli venisse aperta la porta, poi ha avvertito di dovere uccidere tutti i militari presenti. Infine, di fronte alla porta sbarrata, ha scelto di scavalcare il cancello puntando il militare in servizio che è stato costretto a sparargli

L'aggressione è avvenuta la notte scorsa a Castelvetrano e ha visto protagonista Vincenzo Randazzo, 52enne con diversi precedenti alle spalle.

L'uomo aveva già attirato l'attenzione per le strade del centro del Trapanese, a causa dello stile di guida particolarmente pericoloso. Successivamente si è presentato all'ingresso della caserma annunciando il proprio proposito. Randazzo è stato ferito all'addome e immobilizzato dai carabinieri. Nonostante ciò l'uomo, che in passato aveva già aggredito cinque carabinieri, ha mantenuto un atteggiamento aggressivo, non consentendo ai sanitari del 118 di soccorrerlo per diverse ore.

Superate le resistenze, il 52enne è stato medicato e portato in ospedale, dove si trova ricoverato ma non in pericolo di vita. Randazzo è stato arrestato per minaccia aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e ingresso arbitrario in luoghi dove è vietato l'accesso nell'interesse militare dello Stato. Dopo che sarà dimesso, l'uomo sarà portato in carcere.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×