Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Linosa, un litro di benzina costa 2,50 euro
Il sindaco: «Un ricatto, governo intervenga»

Secondo quanto riferisce Tptò Martello, dall'oggi al domani il prezzo della benzina è passato da 1,70 a 2,50 euro. «Un aumento di 80 centesimi che è una coltellata», sottolinea il sindaco che chiede l'intervento dell'autorità per l'energia

Salvo Catalano

«Invece di ricordarsi di noi solo quando ci sono "porti da chiudere", il governo intervenga sul ricatto subito dai cittadini di Linosa dove il prezzo della benzina è arrivato a 2,50 euro al litro!». Così il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello lancia l'allarme per un caro carburante che incide pesantemente nelle tasche degli abitanti della piccola isola delle Pelagie. 

«Capisco che si tratta di un’attività privata - continua il primo cittadino - ma è inaccettabile permettere di arrivare a questo prezzo, considerando oltretutto che si tratta dell’unico impianto di distribuzione carburante dell’isola. Mi aspetto che chi ha competenza in materia intervenga al più presto, o che i titolari dell’impresa si ravvedano e si ricordino dell’impegno messo in campo dall’amministrazione comunale nelle scorse settimane per superare i problemi che impedivano la riapertura dell’impianto dopo i recenti lavori di ammodernamento».

Secondo quanto riferisce Martello, dall'oggi al domani il prezzo della benzina è passato da 1,70 a 2,50 euro. «Un aumento di 80 centesimi che è una coltellata», sottolinea il sindaco. L'impianto è rimasto chiuso per un periodo a causa di una diatriba con i vigili del fuoco. «Abbiamo fatto un casino per cercare di farlo riaprire - continua il primo cittadino - ma dopo che ha riaperto ecco l'amara sorpresa». Non che nella vicina Lampedusa se la passano meglio, con un litro di benzina arrivato a due euro. 

A contribuire all'aumento del prezzo a Linosa, nell'unico distributore presente, il Nautilus, ci sarebbe anche il fatto che il privato gestore prima riforniva di gasolio anche la centrale elettrica della piccola isola. Una commessa venuta a mancare. «È inaccettabile - conclude Martello - chiederemo all'autorità per l'energia se quello che sta succedendo è normale».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×