Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Gagliano Castelferrato, estorsione a un dipendente
Meno soldi in busta se voleva continuare a lavorare

La guardia di finanza è intervenuta nel centro dell'Ennese per mettere fine ad anni di minacce e vessazioni. La vittima era costretta ad accettare meno denaro rispetto alla busta paga, pena il licenziamento

Redazione

Reiterate vessazioni, minacce di ritorsione e di licenziamento, un clima di intimidazione e costrizione ha caratterizzato per quasi due anni la quotidianità di un lavoratore dell’ennese. L’intervento risolutivo degli Uomini del Comando Provinciale di Enna ha interrotto tale odiosa pratica. La complessa indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Nicosia coordinata dalla Procura della Repubblica di Enna, ha di fatto posto fine a tale comportamento illegale volto alla perpetrazione di pratiche vessatorie poste in essere da due fratelli, titolari di un’attività economica operante in Gagliano Castelferrato (Enna).

Le conseguenti investigazioni condotte dalle Fiamme Gialle hanno permesso di appurare che i due avrebbero costretto un loro dipendente ad accettare una retribuzione inferiore rispetto a quanto riportato nelle rispettive buste paga ricevute, sotto la costante minaccia di licenziamento, nel caso in cui quest’ultimo non avesse acconsentito alle illecite condizioni proposte. Determinante è risultata l’approfondita analisi contabile della documentazione acquisita, corroborata con le dichiarazioni fornite da alcuni testimoni, che ha consentito ai finanzieri di ricostruire le numerose condotte estorsive subite dal dipendente, protrattesi per quasi due anni, ed attraverso le quali gli autori (i datori di lavoro) hanno estorto la somma complessiva di circa diecimila euro.

(Fonte: Comando provinciale della guardia di finanza di Enna)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×