Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Vittoria, inchiesta della Procura sui box al mercato
Indagati cinque tra dirigenti e funzionari comunali 

Secondo quanto si è appreso, l'inchiesta riguarda le precedenti amministrazioni comunali. Dopo molti anni, lo scorso gennaio, è stato pubblicato il bando per l'assegazione dei 74 box a disposizione al mercato

Redazione

La Procura di Ragusa ha aperto un'inchiesta sull'assegnazione dei box del mercato ortofrutticolo di Vittoria, il più grande del Mezzogiorno e uno dei più grandi d'Italia. Cinque tra dirigenti e funzionari del comune di Vittoria risultano indagati. Si tratta di funzionari che si sono alternati alla direzione della struttura mercatale nel periodo delle sindacature Nicosia e Moscato fino all'insediamento della Commissione straordinaria. 

L'inchiesta parte da una denuncia del coordinatore del movimento Sorgi Vittoria, Cesare Campailla, che la scorsa settimana aveva denunciato la sparizione di alcuni documenti relativi a un bando di gara per individuare nuovi concessionari nella struttura mercatale. Il procuratore della Repubblica di Ragusa Fabio D'Anna ha disposto un decreto di sequestro di atti e documenti presso la direzione mercati del comune di Vittoria eseguito da personale della Squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria. 

Dopo molti anni, lo scorso gennaio, è stato pubblicato il bando per l'assegnazione dei 74 box a disposizione al mercato, la cui gestione è finita all'interno della relazione che la scorsa estate ha portato allo scioglimento dell'amministrazione comunale per infiltrazioni mafiose. Al provvedimento, deciso dal Consiglio dei ministri, è seguita la nomina e l'insediamento dei commissari straordinari guidati dal prefetto Filippo Dispenza, che adesso seguirà l'iter per l'aggiudicazione delle postazioni in uno dei mercati più importanti, e chiacchierati, del Meridione.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×