Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, discarica di amianto lungo il torrente Pace
Sequestrata area: «Costituisce pericolo per la salute»

Oltre alla fibra killer, nel tratto che conduce all'Oasi del Sorriso, gli agenti della sezione ambiente della polizia hanno trovato anche materiale edile, pneumatici, legname ed elettrodomestici. L'intera area degradata è stata sottoposta a sequestro. Guarda le foto

Redazione

Lastre di amianto, anche frantumato e miscelato con altro materiale edile, pneumatici e altre parti di veicoli fuori uso, tubi di gomma, legname, suppellettili, oggetti in metallo ed elettrodomestici. Sono questi i rifiuti speciali e pericolosi trovati lungo i margini e all'interno dell'alveo del torrente Pace, nel tratto che conduce all'Oasi del Sorriso, nel territorio del Comune di Messina, dagli agenti della sezione ambiente della polizia.

La zona, gravemente degradata, è stata sottoposta a sequestro e delimitata per impedire l'accesso. Allo stato attuale, «l'intera area costituisce un grave pericolo per la salute pubblica», dicono dalle forze dell'ordine. Alle operazioni di sequestro ha assistito l'assessore ai Rifiuti e all'Ambiente del Comune di Messina, l'avvocata Dafne Musolino, che è stata nominata custode giudiziaria dell'area. Gli atti sono stati trasmessi alla procura di Messina che procederà ai successivi adempimenti di legge.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×