Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Accoltella la compagna a Torino, arrestato un gelese
Lei voleva troncare la convivenza dopo anni di litigi

Dopo aver scagliato almeno quattordici colpi di coltello contro la donna, Crocifisso ha chiamato i carabinieri per autodenunciarsi. Adesso è accusato di tentato omicidio. La vittima ha subito un intervento chirurgico ed è ricoverata in prognosi riservata

Redazione

«Ho accoltellato la mia compagna, venite». Sono state queste le parole del gelese Crocifisso al telefono con i carabinieri per autodenunciarsi del delitto di Patrizia, badante di 54anni originaria di Pinerolo in provincia di Torino. La donna adesso è ricoverata in prognosi riservata in ospedale dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico. L'uomo, 58enne disoccupato, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

«Lui era un tipo manesco, un violento. Più volte avevamo consigliato alla sua compagna di lasciarlo. Pensavamo che prima o poi sarebbe successo qualcosa di grave, ma mai fino a questo punto». I vicini di casa di Patrizia e Crocifisso hanno detto all'Ansa di avere sentito la coppia litigare diverse volte, all'interno della casa nella palazzina del quartiere Borgo Vittorio, a Torino.

Stando a quanto ricostruito finora, le coltellate sarebbero state l'epilogo di uno dei tanti litigi che hanno scandito una convivenza cominciata 23 anni fa. Circa quattro mesi fa, la donna avrebbe deciso di mettere un punto alla relazione tanto che Crocifisso, subito dopo Natale, è tornato in Sicilia dai parenti. Lo scorso 6 marzo, però, l'uomo è ritornato a Torino per sbrigare delle faccende personali

Secondo quanto sono riusciti ad appurare gli investigatori dell'arma, oggi Patrizia avrebbe detto all'ex convivente non solo che voleva troncare definitivamente la relazione, ma che aveva conosciuto un altro uomo. Sarebbe stato allora che Crocifisso avrebbe usato il coltello: almeno quattordici sono stati i colpi contati dai soccorritori del 118. Durante l'aggressione anche lui è rimasto ferito a una mano. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×