Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Mazara del Vallo, si dimette il sindaco Nicola Cristaldi
«Dieci anni straordinari, ora mi candido a Calatafimi»

Cristaldi è figura storica della destra siciliana, ex presidente dell'Ars, deputato per sei volte, già sindaco a Calatafimi-Segesta tra il 1997 e il 2007, Comune che adesso vuole tornare ad amministrare

Redazione

"Ho deciso di rassegnare oggi le dimissioni dalla carica di sindaco di Mazara del Vallo in quanto la legge non consente un terzo mandato consecutivo e, come noto, intendo candidarmi a sindaco di Calatafimi-Segesta". Lo ha annunciato Nicola Cristaldi dopo avere firmato nelle mani del segretario generale del Comune, Antonina Marascia, le dimissioni dalla carica di sindaco. 

Cristaldi è figura storica della destra siciliana, ex presidente dell'Ars, deputato per sei volte, già sindaco a Calatafimi-Segesta tra il 1997 e il 2007, Comune che adesso vuole tornare ad amministrare. 

Le dimissioni, come prevede la legge, saranno esecutive tra 20 giorni. Pertanto fino al prossimo 27 marzo Cristaldi, se pur dimissionario, sarà nella pienezza delle funzioni. "Sono stati 10 anni straordinari - ha detto Cristaldi - nei quali la nostra città è cresciuta e oggi gode di una bella immagine anche internazionale quale città multiculturale e multietnica. Sono soddisfatto dei risultati raggiunti in campo ambientale, con circa l'80% della raccolta differenziata; abbiamo riaperto decine di manufatti, recuperato il centro storico, realizzato la spiaggia in città e credo che oltre ai risultati fisici ci sono stati veri cambiamenti anche sociologici, con un maggiore senso civico dei nostri concittadini. Sono risultati positivi, merito delle nostre amministrazioni ma anche delle associazioni, dei volontari e della struttura comunale che non è seconda a nessuno in Sicilia".

(Fonte: Ansa)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×