Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

La fotografia del giorno della Nasa scattata a Siracusa
Autore: «La prima regola è non ingannare chi osserva»

Dario Giannobile è un ingegnere chimico che lavora alla zona industriale, fotografo per passione. «Era l'alba del 1 febbraio - racconta a MeridioNews - e, dal litorale dell'Asparano, ho immortalato i corpi celesti allineati sul mare»

Marta Silvestre

Foto di: Dario Giannobile

Foto di: Dario Giannobile

Un'alba da ricordare quella dello scorso 1 febbraio per Dario Giannobile, il siracusano che l'ha immortalata con uno scatto che è stato scelto come fotografia astronomica del giorno - lo scorso 4 marzo - dalla Nasa. L'immagine è stata scattata da uno scorcio dal litorale siracusano dell'Asparano, oltre il golfo di Ognina nell'isola di Ortigia. «Ho scelto di posizionarmi sopra la scogliera che mette in bellavista lo scoglio a forma di arco - spiega Dario Giannobile a MedioNews - per fotografare l'allineamento esposto a est di Luna, Giove e Venere sopra cui si vede anche la stella Antares». Corpi celesti allineati in un cielo di colore blu, poco prima che sorga il sole, che si specchiano nel mare. 

Ingegnere chimico che lavora alla zona industriale di Siracusa, il 43enne da tempo coltiva l'hobby per la fotografia «dal quale - dice sorridendo - non ho mai guadagnato una lira. In particolare, la mia passione è l'astrofisica paesaggistica. Consiste nel mettere insieme in unico scatto due soggetti: lo scorcio della città, un ambiente della natura o un edificio fanno da corredo all'elemento astronomico che può essere la via lattea, un cielo stella, il movimento delle stelle o, come in questo caso, l'allineamento di corpi celesti e pianeti». Giannobile non è nuovo a premi e riconoscimenti fotografici. Già due anni fa a essere scelto dall'agenzia per il programma spaziale degli Stati Uniti d'America era stato uno scatto che ritraeva la breve eruzione dell'Etna del marzo del 2017. «Quella foto l'avevo scattata posizionandomi poco sotto i tornanti del Rifugio Sapienza per cogliere, insieme, l'eruzione con i lapilli di lava che disegnavano tracce di fuoco e sullo sfondo, dietro il vulcano, le tracce del movimento delle stelle nel cielo». 

Ogni giorno la Nasa seleziona una fotografia interessante dal punto di vista astronomico «scegliendola - precisa Giannobile - non solo tra quelle scattate della stazione spaziale, dai telescopi o da altri strumenti, ma anche tra quelle che mandano gli astrofotografi professionisti e non. Quando ho inviato la mia ho allegato, come è opportuno - aggiunge - una buona descrizione con i dati dello scatto soprattutto per dimostrare che non è uno scatto inventato o montato». Solo l'immagine del reale «perché la prima regola per me è quella di non ingannare mai chi osserva una mia fotografia, di essere trasparente. Ho visto, per esempio, con delusione fantastiche lune giganti montate in posizioni dove il satellite della Terra non potrebbe mai trovarsi». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×