Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Trapani-Potenza 1-0: successo al fotofinish
I granata avanzano alle semifinali di Coppa

Alla squadra di mister Italiano basta una rete realizzata da Evacuo al 90’ per avere la meglio sui lucani. I granata staccano il pass per le semifinali dove affronteranno una tra Viterbese e Pisa

Luca Di Noto

Foto di: sito ufficiale Trapani Calcio

Foto di: sito ufficiale Trapani Calcio

Il Provinciale è esploso al 90’. Dopo novanta minuti di equilibrio, infatti, al Trapani serve una rete dell’esperto Felice Evacuo per staccare il pass per le semifinali di Coppa Italia di serie C. I granata si impongono di misura sul Potenza nel finale e adesso affronteranno una tra Pisa e Viterbese. Mister Italiano opta per un leggero turnover, con Ferrara in porta al posto di Dini e Toscano in cabina di regia, mentre arretra in difesa Taugourdeau come centrale. In attacco tridente composto da Ferretti, Nzola e Tulli.

Pronti via e già dopo meno di un minuto arriva il primo giallo all’indirizzo di Ferretti, reo di aver simulato all’ingresso in area. La prima occasione è per i granata con Corapi, il cui tentativo dal limite dell’area termina alto. Pochi minuti più tardi, problema al volto per Tulli, costretto a cedere il posto a Mastaj. Potenza vicinissimo al vantaggio al 18’ con una punizione di Emerson, il cui mancino è smanacciato in corner da Ferrara. Per i granata altra occasione con Corapi, ma la difesa ospite si oppone alla sua conclusione. A ridosso della mezz’ora due buone chances per il Trapani, prima con Nzola che spara alto e poi con un errore del portiere Breza che per poco non favorisce l’attaccante, ma alla fine riesce a rifugiarsi in corner. Lucani ancora pericolosi con Emerson, ma Ferrara blocca in due tempi, mentre i siciliani rispondono con Toscano che conclude alto dalla distanza mentre poco prima dell’intervallo è lo stesso Toscano, da fuori, a impensierire Breza, ma si va al riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa i ritmi non cambiano, anche se Italiano inserisce Scrugli per Aloi, in modo da garantire più velocità al gioco sulle fasce. I rossoblu provano con un paio di traversoni che la retroguardia locale respinge, mentre per il Trapani è Corapi a imbastire le azioni migliori. Tra i lucani è anche Franca a impensierire la difesa granata, ma le occasioni da gol vere e proprie latitano. Al 62’ duro scontro tra Scrugli e Giosa, ad avere la peggio è il difensore ospite che però resiste e resta in campo. Una buona occasione per i padroni di casa arriva al 65’: azione insistita di Corapi che mette in mezzo per Nzola che però non ci arriva. La formazione di mister Raffaele risponde poco dopo con un cross dalla sinistra di Sepe bucato da Pagliarulo, ma Corapi allontana. Rossoblu in avanti anche con un tiro dalla distanza di Matera che finisce alto sopra la traversa. Mister Italiano vuole la vittoria e inserisce anche Evacuo, lasciando in campo Nzola. E nessuno dei due attaccanti arriva su un cross insidioso di Ferretti dalla sinistra all’82’. Sette minuti più tardi, occasionissima per i granata con Toscano che trova Nzola, il quale prova a mettere in mezzo, ma Breza intercetta quel tanto che basta. Al 90’, l’episodio decisivo: ripartenza dei siciliani, cross di Ferretti ed Evacuo di testa la mette all’angolino.

IL TABELLINO

TRAPANI (4-3-3): Ferrara; Costa Ferreira, Taugourdeau, Pagliarulo, Franco (65' Lomolino); Aloi (46' Scrugli), Toscano, Corapi; Ferretti, Nzola, Tulli (13' Mastaj-75' Evacuo). A disp.: Cavalli, Dini, Mulè, Scognamillo, Tolomello, D'Angelo, Girasole, Valentini. All. Italiano.

POTENZA (3-5-2): Breza; Sales, Emerson, Giosa; Coccia (86' Ricci), Piccinni (86' Coppola), Matera, Dettori (85' Guaita), Sepe; Genchi (53' Murano), França (80' Lescano). A disp.: Mazzoleni, Panico, Di Somma, Di Modugno, Longo, Bacio Terracino. All. Raffaele.

ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce (Dibenedetto-Teodori)

MARCATORI: 90' Evacuo

NOTE: Ammoniti: Ferretti (T), Giosa (P)

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×