Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Basket, continua la marcia dell’Orlandina
Ragusa batte anche Vigarano a domicilio

Quarta vittoria consecutiva per la Benfapp Capo d’Orlando che schianta la Novipiù Casale Monferrato per 89-70. Stasera in campo Agrigento e Trapani. Nel femminile le iblee continuano a convincere e adesso preparano la Coppa Italia

Luca Di Noto

Foto di: pagina Facebook Orlandina Basket

Foto di: pagina Facebook Orlandina Basket

Si sono giocate le gare che hanno visto protagoniste le squadre siciliane di basket.

Serie A2
Benfapp Capo d’Orlando-Novipiù Casale Monferrato 89-70
Continua inarrestabile la marcia dell’Orlandina che conquista la quarta vittoria consecutiva in campionato imponendosi su Casale e portandosi a ridosso delle prime due posizioni. Primi punti per gli ospiti con Tinsley, ma Bruttini la riporta in parità. I biancazzurri poi trovano il primo allungo grazie a Triche e Parks, anche se i piemontesi restano incollati con la tripla di Martinoni prima che i paladini trovino lo strappo con i punti di Triche, Bruttini e le triple di Parks, che consentono loro di chiudere il primo quarto sul 24-14. Nel secondo periodo, punteggio sbloccato da Mobio ma Pinkins risponde con cinque punti di fila e Casale si riporta a -7. La reazione dell’Orlandina non si fa attendere e arriva con le triple di Mei e Laganà e con i punti di Lucarelli per un break di 8-0 che vale il +15 (34-19). Musso tiene ancora in vita gli ospiti, Lucarelli e Triche però allungano ancora prima della risposta rabbiosa della Novipiù con un parziale di 9-0 che vale il 40-32 a metà partita. Gli ospiti accorciano ancora al rientro sul parquet, Bruttini e Parks però tengono la Benfapp a distanza anche se per Casale si scatena Musso che riporta tutto in parità a quota 46. Dopo un time out, l’Orlandina allunga ancora con i punti di Parks, Bruttini, Lucarelli e Triche, arrivando alla terza sirena sul 63-58. Tutto si decide nell’ultimo quarto, con i siciliani che vanno subito sul +8 anche se i piemontesi cercano una timida reazione. Il finale di gara parla, però, solo biancazzurro: gioco da tre punti di Park con un alley-oop, canestro di Brutini e due triple dalla distanza di Triche per il +20 sull’87-67. A chiudere la gara sono una tripla di Musso e due punti di Bruttini.

Serie A1 femminile
Meccanica Nova Vigarano-Passalacqua Ragusa 70-94
Altra buona prestazione per la squadra iblea che passa sul campo della formazione emiliana e consolida il secondo posto alla pari con Schio (con le siciliane che devono ancora osservare il turno di riposo). Passalacqua ottiene la seconda vittoria in due trasferte sfiorando anche questa volta i cento punti in quaranta minuti. Palla a due subito per Ragusa che comincia spingendo sull’acceleratore. Consolini e Harmon trovano il canestro con una certa continuità e, dopo appena tre minuti, il punteggio è già di 2-11. Le padrone di casa provano a reagire, ma Passalacqua alza il ritmo e chiude il primo parziale addirittura sul 12-23. Vigarano perde anche Fitzgerald per un problema alla caviglia e nella seconda frazione cerca di ridurre il gap senza comunque riuscirci, con Ragusa che conserva la doppia cifra di vantaggio e arriva al giro di boa sul 33-48 grazie a due triple di Bocchetti prima della sirena. L’intervallo lungo consente alle padrone di casa di recuperare una Fitzgerald intenta a stringere i denti per tornare in campo, ma questo non basta per fermare le ragusane che sono trascinate soprattutto da Hamby e Harmon, che sotto canestro non fanno sconti. Coach Recupido comincia anche con qualche rotazione perché il punteggio è già segnato, tanto che alla terza sirena il tabellone indica 45-71. Nell’ultimo quarto prova d’orgoglio delle padrone di casa che si aggiudicano quantomeno il parziale, ma la gara si chiude con un 70-94 senza storia, con ben cinque giocatrici in doppia cifra. E adesso la squadra biancoverde potrà pensare alla Coppa Italia, in programma nel prossimo fine settimana.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×