Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Ars, rush finale per esitare manovra Finanziaria
Segnali di accordo tra i deputati della coalizione

Seduta aperta e subito sospesa questa mattina a Palazzo dei Normanni. Ma gli animi e volti appaiono decisamente più sereni rispetto al lungo pomeriggio di ieri. Intanto la Commissione Lavoro ha approvato la risoluzione sugli ex sportellisti

Miriam Di Peri

Foto di: Miriam Di Peri

Foto di: Miriam Di Peri

Come da tradizione, doveva passare la nottata perché gli animi a Palazzo dei Normanni si rasserenassero. Così ecco che una nottata di riunioni sembra avere portato consiglio. E accordo (sembra) all’interno della coalizione di governo. L’Aula, sospesa ieri alle 19.30 sul voto del 15esimo articolo della Finanziaria, era stata convocata per questa mattina alle 11, subito rinviata di un’ora. Tra i corridoi e la buvette deputati e assessori sembrano decisamente più sereni e pare che in giornata almeno l’articolato potrebbe essere votato per intero. Tra le novità che filtrano e che approderanno in Aula sotto forma di legge, la proposta normativa avanzata dai deputati 5 Stelle qualche mese fa a proposito della certezza di pagamento per i liberi professionisti. Una norma che il governo avrebbe deciso di fare propria e che per questa ragione presenterà a Sala d'Ercole sotto forma di emendamento aggiuntivo.

La Finanziaria, al momento, resta così come definita dallo stesso assessore all'Economia, Gaetano Armao, una manovra «asfittica» con pressoché nessuno spazio di intervento. Ma tra i corridoi del Palazzo lo stesso vicepresidente della Regione appare questa mattina rasserenato, pur rimanendo abbottonato sul prossimo futuro. Una novità potrebbe arrivare già in giornata. E se i più fiduciosi si augurano che riguardi la possibilità che Roma dica sì alla dilazione dei 546 milioni di euro di disavanzo nei trent'anni (così da liberare 191 milioni per l'esercizio finanziario corrente), dal governo non arrivano conferme in questo senso (ma neanche smentite).

Intanto alla buvette fa capolino Mirello Crisafulli che si concede un caffè in compagnia di Antonello Cracolici, mentre la sospensione dei lavori dell'Aula ha dato la possibilità alla Commissione Lavoro di discutere la risoluzione proposta dal presidente dell'organismo parlamentare, Luca Sammartino, per dare mandato al governo regionale di avanzare la proposta al tavolo ministeriale di utilizzo degli ex sportellisti come Navigator nel percorso legato all'avvio del reddito di cittadinanza. Una proposta rispetto alla quale i 5 Stelle siciliani si erano già detti contrari qualche settimana fa. Alla fine la risoluzione è stata approvata dalla Commissione, con l'astensione dei componenti pentastellati dell'organismo parlamentare.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Il calcio che conta (storie dalle periferie del pallone)

Lontano dai riflettori della serie A, le storie e i profili più interessanti dalle squadre siciliane impegnate nei campionati minori

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×